Fermana, strafalcioni e regali: fortunatamente manca sempre meno

SERIE C – Fort avrebbe meritato di lasciare i suoi in dieci al 10′, Giovinco sciagurato davanti al portiere così passa l’Arezzo. Sorrentino sbaglia l’1-1 e nella ripresa non c’è storia

Nel Mosconi-day festeggia solo l’Arezzo che infligge al suo ex portiere degli anni ’90 la prima sconfitta in C da allenatore. Fermana piegata da strafalcioni continui, dal centrale Fort che ha rovinato il clima con un’entrata su Gucci – da rosso due volte, per Dogso e violenza, eppure solo ammonito al 10′ -, dal portiere Borghetto che alla fine è come Furlanetto, da Giovinco e Sorrentino, le due punte sciagurate di fronte alla porta.

Eppure i canarini avevano iniziato fortissimi con Niang a fare la parte di Petrungaro – oggi addormentato – e a far collezione di angoli. Arezzo sonnecchioso? Così sembrava, poi Fort ha deciso di svegliarlo azzoppando l’attaccante lanciato a rete – come ha fatto Catanzaro di Catanzaro a non cacciarlo? – e Giovinco ha deciso di non far gol di fronte a Trombini: paratissima a metà primo tempo! I toscani hanno poi mostrato il perchè a gennaio fecero di tutto per strappare al Pontedera Catanese: perchè gare del genere possono essere decise così, da un tiro indovinato da lontano. Classico schiaffo sulla guancia di una Fermana che ha poi reagito. Cross di Scorza con su scritto “Spingere dentro” ma Sorrentino si è emozionato copia incollando Petrelli con la Vis Pesaro. Errore clamoroso. Così nella ripresa non c’è stata storia. L’Arezzo ha raddoppiato sfruttando con l’ex Fano e Vis Pesaro Gucci l’ennesimo scarabocchio difensivo – bella uscita Borghetto… – condannando la Fermana a subire le solite umiliazioni. Meno male che manca sempre meno.

Il tabellino
AREZZO-FERMANA 2-0
AREZZO (4-2-3-1) Trombini; Montini, Masetti (10’st Lazzarini), Risaliti (34’st Chiosa), Donati (1’st Coccia); Damiani (1’st Mawuli), Catanese; Pattarello, Guccione (29’st Foglia), Gaddini; Gucci (A disp: Ermini, Borra, Settembrini, Renzi, Castiglia, Sebastiani) All: Indiani
FERMANA (3-5-2) Borghetto; Heinz, Fort (31’pt Carosso), Santi; Malaccari (34’st Gianelli), Niang (18’st Petrelli), Scorza, Misuraca, Petrungaro (34’st Condello); Sorrentino, Giovinco (18’st Marcandella) (A disp: Furlanetto, Cicero, Pistolesi, Spedalieri, Bonfigli, Giandonato, De Santis, Locanto) All: Mosconi
ARBITRO Catanzaro di Catanzaro
RETI 30’pt Catanese, 26’st Gucci
NOTE ammoniti Fort, Niang, Catanese, Masetti; angoli 6-8; recupero 1’+4′

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS