Fermana, stai attenta: Ginestra è a rischio squalifica

Paolo Ginestra, classe 79

SERIE C – Il portiere con il Legnago è stato ammonito per la quarta volta ed è in diffida. Mercato influenzato?

Minuto 87 di Fermana-Legnago. Filtrante per Grandolfo che, ben contenuto dalla difesa, non riesce a controllare. Pallone sul fondo, Manetta lo raccoglie con le mani e lo scaraventa verso la bandierina. Ginestra, così, ne raccoglie tranquillamente uno di riserva dietro la sua porta e lo piazza a terra per far ripartire l’azione. L’arbitro allora tira fuori il giallo dal taschino e lo mostra. Al portiere, non al difensore che ci aveva messo del suo per respirare un po’. Ammonito Ginestra e non è una buona notizia.

Per il pergolese classe ’79, infatti, si tratta di quarto cartellino stagione in sole 19 partite. Ora è dunque diffidato, alla prossima sanzione scatterà la squalifica. Bisogna per questo prestare attenzione. I precedenti gialli Gino li aveva rimediati per perdita di tempo a San Benedetto (bisognava mantenere l’1-1) e a Verona con l’Imolese, quando c’era da portare a casa l’1-0 in dieci uomini. L’unica ammonizione per fallo a Perugia, quando uscì sul tiro di Murano causando un rigore che poi parò.

Consci che sarà molto difficile far rimanere “candido” Paolone per tutto il girone di ritorno, come si comporterà la Fermana? Il secondo portiere è di grande affidabilità. Si parla di Samuele Massolo, il classe ’96 ex Entella e Samb, con cui però c’era un patto: se fosse arrivata una richiesta per giocare, il club lo avrebbe fatto andare. Cambierà idea quando mancano meno di due settimane alla fine del mercato? Se partisse davvero Massolo, la Fermana potrebbe anche tesserare un altro over. Altrimenti via libera al terzo portiere, l’under Colombo appena arrivato dal Legnago via Juve.

Intanto Paolo dovrà essere bravo ad allungare il suo periodo di “pericolante”. Assieme a lui, in diffida, compaiono pure Scrosta, Demirovic, Iotti, Neglia e il nuovo arrivato Graziano (quattro gialli con la Pro Vercelli). Anche loro dovranno stare molto attenti, nonostante per un giocatore di movimento la squalifica sia sempre da mettere in conto. Più particolare sarebbe il quinto giallo per un portiere. Continuando con questa media, Ginestra raggiungerebbe quota 8 cartellini a fine campionato. Sicuramente un caso curioso.

 

Articoli più letti della settimana