Fermana, scherzo del destino: scontro playoff con gli ex…Viterbese

SERIE C – I canarini attendono la Carrarese di mister Dal Canto e del difensore D’Ambrosio contro cui lo scorso anno retrocessero ai playout: una sorta di rivincita per sognare

Allora come stavolta era un sabato pomeriggio. Temperature decisamente più bollenti dieci mesi fa rispetto ad ora. Ma a ripensarci si infiammano immediatamente mente e cuore. Al Recchioni, domani, arriverà la Carrarese e la Fermana riaffronterà mister Dal Canto e il difensore D’Ambrosio, un anno fa tesserati di quella Viterbese contro cui si versarono lacrime amarissime.

A viale Trento il 7 maggio D’Ambrosio, tra l’altro ex Samb, fu rimpicciolito da Kyeremateng nel playout d’andata – riguardare la foto fa un certo effetto – ma sette giorni dopo, al Rocchi, i laziali ribaltarono tutto e festeggiarono. Fermana all’epoca nel baratro, da cui è risalita a poco a poco. Ed oggi canarini ed ex carnefici si ritroveranno faccia a faccia in condizioni decisamente migliori.

Fermana-Carrarese, infatti, può essere uno scontro playoff, nonostante la salvezza dei canarini debba ancora essere raggiunta aritmeticamente. Fare punti contro i toscani, imperniati su una rosa di qualità altissima, darebbe però lo slancio per poter chiudere i conti negli scontri diretti reali al cospetto di Alessandria – martedì in Piemonte – e Vis Pesaro – sabato prossimo a Fermo.

Formazione praticamente fatta per Stefano Protti: presumibile che torni Neglia nel tridente offensivo mentre Giandonato giocherà dopo lo spavento di Imola. Fischnaller e Busatto in settimana hanno accusato un po’ di affaticamento ma ci saranno così come Romeo leggermente indisposto. Ancora out Macchioni, difensore arrivato dalla Pro Vercelli a gennaio: potrà essere utilizzato per il rush finale.

A proposito di ricordi forti e non sbiaditi, domani i canarini se la vedranno pure con…Bernardotto, la prima punta ex Teramo che nel doppio confronto dello scorso campionato fu semplicemente devastante contro i gialloblù di Riolfo: la sua zampata nella notte del 15 marzo 2022 sotto la curva Duomo regalò ai diavoli l’1-0 decisivo nello scontro diretto che affossò Blondett e company, tanto che, nelle ultime sette gare, arrivano ben cinque sconfitte. Quella sera, in caso di vittoria, i canarini sarebbero entrati in zona salvezza diretta: fu una porta che si chiuse tremendamente in faccia. Dopo un anno, il bello è che Protti potrebbe vendicarsi con tutti. Questa Fermana ha ancora tanto da poter dare.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS