Fermana, ricordi “dj Prezioso”? E’ in rampa di lancio con l’Ancona: derby emozionantissimo

Mister Colavitto dell'Ancona

SERIE C –  Colavitto pensa al centrocampista ex Modena che fece fuori Antonioli (con Tulissi). Protti riflette

Il derby emoziona già. Quanto manca a domenica? Due giorni ci separano da Ancona-Fermana, partita di una certa importanza al di là delle situazioni di classifica. Una gara del genere ha sempre il suo fascino che va oltre a tutto. E’ decisiva soprattutto per i dorici che sul terreno amico sono già scivolati troppe volte, sarà importante per la Fermana che vuole continuare a stare col muso fuori dai playout.

Per spaventare i rivali, però, Colavitto potrebbe pensare alla mossa Prezioso. Il tecnico campano sicuramente nemmeno se lo ricorderà, ma il centrocampista alla Fermana evoca ricordi non positivissimi. Nel dicembre 2020, infatti, “Dj Prezioso” che giocava nel Modena suonò per l’ultima volta la Fermana di Mauro Antonioli, esonerato dopo la sconfitta per 1-0 al Braglia: la mezzala si inserì perfettamente in area e realizzò la rete decisiva (leggi). L’indomani al Recchioni arrivò Cornacchini.

Ebbene, Prezioso – poi transitato alla Virtus Francavilla e in estate preso dall’Ancona – potrebbe ricevere la prima chance da titolare con i biancorossi, ritrovando al contempo da avversario quel suo ex compagno di nome Tiziano Tulissi, dopo le esperienze insieme proprio in Emilia e in Puglia. C’era anche Tulissi in quel Modena-Fermana di due campionati fa: il trequartista mancino fece un partitone e, paradossalmente, quella fu una delle sue ultime soddisfazioni. Per Tulissi, poi, un anno e mezzo difficile, tanti infortuni, compreso quello rimediato 40 giorni fa nella settimana che avrebbe condotto al secondo turno di campionato.

Che peccato, dopo il buon esordio a Fiorenzuola. Ma adesso “Tuli” è guarito e potrebbe sedersi quantomeno in panchina. Se Colavitto non avrà lo squalificato De Santis – espulso a Reggio Emilia, oltre al portiere Perucchini infortunato -, Protti dovrà decidere in che modo affrontare l’Ancona. Zero calcoli dimenticando che mercoledì ci sarà il San Donato in casa? E’ possibile. Difficilmente i canarini cambieranno modulo. Giandonato e Misuraca – entrambi diffidati a quota 4 gialli – dovrebbero giocare senza problemi. Da capire come piazzare gli under e stavolta non sarà una scelta facile, dopo la prova non buona del terzino sinistro Carosso con l’Entella – puntato va in difficoltà come già accaduto con il Gubbio dei brevilinei Arena e Spina – e dopo il lavaggio di capo dell’esterno Maggio. Scorza e Romeo inamovibili.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS