Fermana pressata dalla Procura: tesseramenti non regolari e ds occulto, sei mesi a Tubaldi – FOTO

Stagione dei disastri totali, ammenda da 4mila euro e stop all’ex dg che diede “la carica di direttore sportivo con particolare riferimento ai giovani atleti a Matteo Rossetti, pur non essendo questi iscritto all’Albo”

La stagione dei record negativi e della vergogna non si chiude mai. Elenco infinito che si arricchisce, come se non bastassero una retrocessione in Serie D senza mai essere competitivi (tranne che per 20 giorni…), una penalizzazione di -2 punti per irregolarità amministrative (rileggi il focus) da scontare nel prossimo campionato (a meno che non sparisca questa matricola e si dica addio alla Serie D…) ed ora anche una multa da 4mila euro al club e sei mesi di squalifica patteggiati dalll’ex dg Andrea Tubaldi per comportamenti non conformi alle regole così valutati dalla Procura Federale.

L’ex dg Andrea Tubaldi

Storia di tesseramenti non depositati in modo idoneo e di direttori sportivi occulti, in special modo nell’area scouting giovani. Tutto è nato a fine luglio quando il tesseramento di un calciatore minorenne, firmato dall’allora amministratore Scheggia, non fu spedito in Federazione. Sembra che il ragazzo aggregato agli ordini di Bruniera si infortunò al secondo allenamento senza godere di copertura assicurativa, tanto che il padre denunciò tutto alla Procura Federale che iniziò a scavare.

Si scoprì così che Andrea Tubaldi, l’ex direttore generale, stando alla ricostruzione ufficiale della Procura (leggi il documento allegato sotto), “aveva affidato e consentito al sig. Matteo Rossetti (ex procuratore di cui abbiamo spesso parlato, sempre vicino alla Fermana 2023-24 pur senza essere mai stato annunciato in qualità di consulente, ndr) di svolgere l’attività di ds specialmente in riferimento alla selezione di giovani atleti e agevolando il tesseramento dei calciatori pur non essendo (Rossetti) iscritto nell’elenco ufficiale dei Direttori Sportivi (…)”.

La Fermana è stata punita per responsabilità oggettiva, Tubaldi è stato squalificato. Entro un mese a partire da oggi bisognerà pagare 4mila euro, ma non sarà un problema visto che per salvarsi questa società dovrà spenderne circa un milione tra abbattimento dei debiti e stipendi ai vecchi calciatori. Altrimenti…

IL DOCUMENTO

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS