Fermana, ore frenetiche: anche Iotti in odor di cessione?

SERIE C – Tutto fatto per Manetta a Pesaro (percorso inverso per Marchi), l’esterno di Rotella non si è allenato

Ore che scottano in casa Fermana. Momenti frenetici in uscita. Si sarebbe trovata in primis la quadra per lo scambio con la Vis Pesaro Manetta-Marchi già impiattato da qualche settimana (leggi il focus). Il difensore laziale sta per lasciare il Recchioni dopo due anni di onorato servizio. Oggi pomeriggio (mercoledì) Manetta non ha partecipato alla partitella in famiglia, limitandosi ad un lavoro atletico a bordo campo inframezzato da un rapido conciliabolo con il ds Matteo Scala.

Chiaro segnale: l’affare di mercato appare a buon punto. Ettore Marchi, punta classe ’85, farà il percorso inverso dopo esser stato messo fuori rosa dalla Vis insieme ad altri dieci compagni (tra cui l’ex come Mattia Gennari) e dopo aver discusso una buonuscita con il suo club d’appartenenza. Trattativa privata evidentemente andata a buon fine.

Ma non è finita qui: all’amichevole tra Fermana A e Fermana B era assente pure Ilario Iotti, ufficiosamente per mezza giornata di permesso. Una mancanza che però non è passata inosservata. “Ma dov’è Iotti?, Domizzi stava chiedendo di lui…”, si domandava un tifoso attento sulla tribuna del Pelloni mentre i calciatori avevano iniziato il riscaldamento. Ilario, che alla seduta mattutina aveva lavorato normalmente, è in uscita e starebbe per partire per altri lidi. Già nelle prossime ore se ne potrebbe sapere di più.

Capitolo ex: Luigi Liguori, il napoletano classe ’98 passato dal Napoli al Lille nell’ambito dell’affare Osimhen e in seguito riprestato alla Fermana (dove è rimasto sino furiosa litigata con mister Cornacchini), è un nuovo calciatore dell’Afragolese. Dalla squadra campione di Francia alla Serie D nel giro di soli dodici mesi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana