Fermana, la maglia numero 7 è contesa: Petrucci la rivuole ma Zerbo mollerà?

SERIE C – L’ala potrebbe dire addio al suo storico numero già occupato. Iotti opta per il 17 sfidando la scaramanzia dopo due operazioni al crociato

di Lorenzo Attorresi

Da AP7 a… AP11 o magari AP8. Rischia di rivoluzionarsi il marchio di Andrea Petrucci. Questione di numeri di maglia. L’ala ascolana, da sempre fedele al suo storico 7 che ha indossato pure lo scorso anno a Pesaro, potrebbe dover cambiare cifra. La numero 7, infatti, nella stagione scorsa era stata affidata al neo arrivato Gabriele Zerbo, proprio mentre Pedro salutava in direzione Carpi. Ora che Petrucci è tornato e Zerbo è rimasto, cosa ne sarà della maglia tanto ambita? L’atleta palermitano ha il diritto di prelazione, ma sarebbe strano guardare un Petrucci con un numero che sia diverso dal 7. Andrea potrebbe ripiegare sull’8 lasciato libero da Misin, o magari sull’11 ceduto da Ilario Iotti. Curiosa la scelta di quest’ultimo: dopo due operazioni al crociato, avrebbe deciso di prendersi la 17, come testimonia il nickname sui suoi social. Una sfida alla scaramanzia. “Tanto più sfiga di cosi non si può avere”, avrà pensato Ilario. Certo è, che associare un 8 o un 11 a Petrucci sarebbe alquanto strano. Ma alla fine Zerbo, da signore, potrebbe mettere tutti d’accordo. Intanto la piazza attende intrepida, perché AP7 è un segno di riconoscimento che ha fatto la storia recente. Le ufficialità dei numeri di maglia sono attese a breve, dato che domenica la Fermana debutterà in Tim Cup con la Carrarese (ore 17.30 in Toscana, chi passa becca il Frosinone). L’altro neo acquisto Bacio Terracino potrebbe prendersi la 24 che indossava il primo anno di Teramo.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS