Fermana, il primo round è tuo: al Recchioni non si passa

SERIE C – 1-0 nel playout d’andata con la Viterbese, decisivo Kyeremateng a 5′ dalla fine: tra sette giorni il ritorno, “basterà” non perdere

“Conquista la vittoria”, c’era scritto nello striscione che campeggiava sulla vetrata della tribuna laterale. La Fermana l’ha letto, ed ha eseguito. Al Recchioni non si passa, lo ha capito la Viterbese che ha scherzato col fuoco, ha perso tempo per quasi tutta la gara e poi è stata punita dal neo-entrato Kyeremateng quando pensava di aver portato a casa lo 0-0.

Nel momento in cui le squadre erano piuttosto stanche e pure spaccate in mezzo al campo, ci ha pensato il solito Pannitteri a rompere l’equilibrio con un’azione d’altri tempi, sembrava quasi aver perso il pallone quando se lo è riconquistato di forza per poi dipingerlo in area, dove il gemello “sbagliato” D’Ambrosio ha fatto la parte della statuina: Kyeremateng, da poco entrato al posto di un positivo Frediani, ha preso l’ascensore incornando un 1-0 preziosissimo.

A Viterbo, tra sette giorni, alla Fermana “basterà” non perdere. Occhio, però. Sarà durissima contro i laziali grandi firme. Ma questi canarini hanno dimostrato di poter essere capaci di tutto, trascinati da una tifoseria che si è fatta sentire a più non posso. Nemmeno l’assenza dell’ultimo secondo di Scrosta – problema alla schiena in rifinitura, in dubbio pure per il ritorno – ha condizionato gli uomini di Baldassarri – prima vittoria per lui – che si è ridisegnato con un 3-4-2-1 “rubato” a Riolfo. Modulo che è stato importante. E magari lo sarà ancora.

In una gara tesa, in cui lo spettacolo ha latitato, la Fermana ha vinto il primo round. E adesso un’altra settimana per coltivare un sogno.

Il tabellino
FERMANA 1-0 VITERBESE

FERMANA (3-4-2-1) Ginestra; Rossoni, Urbinati, Sperotto; Rodio (30’st Parodi), Graziano, Mbaye, Alagna; Pannitteri (42’st Capece), Frediani (23’st Kyeremateng); Marchi (1’st Cognigni) (A disp: Moschin, Spedalieri, Sangiorgi, Bugaro, Scrosta, Giannò, Boateng, Blondett) All: Baldassarri
VITERBESE (3-5-2) Fumagalli; D’Ambrosio, Ricci, Martinelli; Semenzato, Adopo, Megelaitis, Mungo (23’st Calcagni), Urso; Polidori (23’st Bianchimano), Volpicelli (A disp: Bisogno, D’Uffizi, Pavlev, Marenco, Alberico, Maffei) All: Dal Canto
ARBITRO Feliciani di Teramo
RETE 39’st Kyeremateng
NOTE ammoniti Martinelli, Urbinati, Pannitteri, Mungo, Fumagalli, Megelaitis; angoli 1-2; recupero 1’+4’; spettatori 1.500

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana