Fermana costretta a ripartire con Simoni? Serie D umilissima e mosse incerte

L’iscrizione si farà ma per il concordato ci vorrà ancora un po’. Tra venti giorni in condizioni normali partirebbe la stagione, Pippo senza cartucce per scegliere allenatore e direttore. Chi lo consiglierà?

Serie D umilissima e chissà quali mosse, consigliate da chissà chi. Tra venti giorni, in condizioni normali, partirebbero gli allenamenti ma di normale, nelle estati fermane, c’è poco. La Serie D, però, si farà. Almeno questa diventa una notizia. I tempi burocratici più lunghi per ufficializzare l’abbattimento del debito, però, costringono Gianfilippo Simoni a farsi carico della ripartenza, a meno di accelerate abbastanza clamorose in tema “aiuti” imprenditoriali. Pippo (con Tubaldi? Anche se squalificato) deve scegliere un uomo mercato e pure un allenatore, figure che possano fare con poco, molto poco. Cercasi cartucce da sparare, ma per adesso Simoni è solo, senza conoscenze e senza spalle competenti su cui contare. Intanto bisogna andare per gradi, pagare stipendi e completare l’iscrizione, alla vigilia di un‘altra stagione che si preannuncia complicata.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS