Fermana, con la Pistoiese i punti valgono doppio

Il giovane Alagna potrebbe giocare titolare

SERIE C – Scontro diretto per la salvezza. Minutaggio per i canarini?

La partita con la Pistoiese di Sassarini, colui che Riolfo sostituì sulla panchina della Vis Pesaro nell’estate del 2017, è per la Fermana uno scontro diretto per la salvezza. L’ennesimo – domenica ore 14.30 al Recchioni – di una lunga serie che probabilmente durerà sino ad aprile. I punti, come sempre, in questo caso valgono doppio.

Considerazione veritiera anche alla luce degli anticipi del sabato, la Carrarese, il Teramo e la Lucchese hanno smosso la classifica, inchiodata soltanto la Viterbese che ha perso un’altra volta in casa: i laziali sono inchiodati a 7 punti, e pensare che avevano qualità…

La Fermana, terzultima, vincendo abbandonerebbe la zona playout. Per farlo, mister Riolfo potrebbe anche cambiare qualcosina a livello di interpreti. Minutaggio con i giovani? Se così fosse, uno tra Alagna in difesa e Nepi in attacco giocherà titolare facendo compagnia agli altri under Pannitteri e Rodio. A seconda della scelta, dipenderà a cascata l’utilizzo degli over.

Frediani e uno tra Rossoni e Mordini in panchina? Ci può stare. Nella Pistoiese dell’ex Mattia Gennari è in dubbio Michelone Vano, uno che con Riolfo ha giocato la stagione migliore della sua carriera a Carpi e che l’anno scorso con il Perugia al Recchioni si fece cacciare: rosso diretto nel recupero primaverile, 1-1 e umbri nel dramma sportivo, che diventò miracolo soltanto per il suicidio del Padova.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana