Fermana col senno di poi: Daffara prodigioso su Misuraca, quel punto in meno che potrebbe pesare

SERIE C – Con la Juventus serviva vincere considerati i tre punti dell’Ancona, ma si è addirittura perso. Al 90′ si è scoperto che il pareggio avrebbe messo in crisi l’Entella…

Minuti di recupero di Juve Next Gen-Fermana (qui le pagelle del match). I canarini, coscienti che l’Ancona ha messo in ghiaccio tre punti a Pescara, stanno perdendo con i bianconeri. Sarebbe servita la vittoria per rimanere dentro ai playout, blitz credibile in superiorità numerica per mezzora, eppure si è sotto nel punteggio a causa del gol di Nonge, quando dopo il 90′ da un cross spunta il testone di Misuraca: paratissima di Daffara, portiere del 2004 cresciuto nel vivaio della Juve, ad evitare il 2-2.

Col senno di poi, episodio chiave. Perchè anche il punto sarebbe potuto rivelarsi pesante nelle proiezioni degli ultimi 90 minuti. Se la sconfitta o il pareggio non avrebbe cambiato il destino sul fronte Ancona – dorici salvi in ogni caso nell’eventualità che battano la Lucchese -, prospettive meno stringenti si sarebbero create sul fronte Entella, l’altra pericolante – delusissima big che trema, questa è la verità – che potrebbe scivolare nei playout in caso di miracoli canarini.

Ammettendo che all’ultima la Fermana possa battere il Pescara, con il punto ottenuto dai canarini ad Alessandria, l’Entella sarebbe stata costretta a vincere per forza con la Recanatese domenica prossima per salvarsi direttamente lasciando i marchigiani a più di 8 punti, distanza massima consentita tra ultima e penultima per far sì che si disputino i playout. E invece, essendo usciti i gialloblù sconfitti da Alessandria, ai liguri basterebbe non perdere con i leopardiani per salvarsi e far retrocedere la Fermana stessa. Non positivo nemmeno il 2-2 tra Recanatese e Gubbio al Tubaldi, esito che ha lasciato delusi tutti. Sì, perchè il Gubbio per finire quinto al 100% dovrebbe comunque battere il Rimini per non preoccuparsi della Juve, mentre la Recanatese non può praticamente più salvarsi direttamente, cosa a cui avrebbe potuto ambire con due punti in più. A Chiavari sarebbe stata guerra all’ultimo sangue, con animi giallorossi subito caldi. Ora, con questa classifica, l’unico stimolo della Recanatese potrebbe darlo solo la vittoria della Vis Pesaro al Benelli con la Juve: in quel caso, senza i tre punti a Chiavari – quelli necessari pure per la Fermana… -, la Recanatese scivolerebbe al terzultimo posto, dovendo affrontare con la Vis un playout partendo dalla peggior posizione di classifica. Dunque ritorno in trasferta e retrocessione in caso di stesso numero di gol segnati. Non è proprio la stessa cosa.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS