Fermana al nodo staff, mister Domizzi in corsia di sorpasso

SERIE C – In rialzo le quotazioni dell’ex Pordenone, stabile Protti, in picchiata Zironelli – va al Lecco? – Giampaolo e Catalano al lumicino

L’ex mister del Pordenone Maurizio Domizzi sarebbe sul punto di bruciare la concorrenza sulla strada che porta alla panchina della Fermana. Sarebbero infatti in rialzo le quotazioni del romano classe ’80, vecchio interprete della Serie A con le maglie di Napoli e Udinese, con il quale la dirigenza della Fermana avrebbe intavolato un approfondimento, a differenza di quel che (non) è accaduto con altri.

Stabili ma tendenti verso il basso le percentuali riguardanti Stefano Protti della Sammaurese – in standby forse da troppo tempo – ad oggi comunque l’unico vero alter ego di Domizzi anche se provenienti da mondi opposti. In crollo, invece, le quotazioni dei vari Catalano, Giampaolo – uno degli ultimi nomi comparsi sulla scena con cui la Fermana ha chiacchierato – Zironelli stesso. Quest’ultimo, idea che stuzzicava, è stato frenato dal nodo staff e dal buon mercato che ha in categoria: Zironelli – vicino al Lecco –  avrebbe gradito portarsi dietro due-tre collaboratori fidati, ma il margine di manovra a Fermo è minore. Negli anni, prof De Luce e il preparatore dei portieri Ripa hanno dato ampissime garanzie e non si muoveranno dal Recchioni.

Sembrerebbe averlo compreso anche mister Domizzi: c’è spazio per un vice, non di più. Dettaglio sì importante ma che comunque non può far tramontare una trattativa se questa si poggia su basi solide.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana