Fano, senza allenatore è dura: nemmeno Urbinati può arrivare ovunque

PAGELLE ALMA – Il capitano prova a caricarsi i suoi con grinta, Riggioni delude e il Tivoli fa tris. Mister Rondina squalificato per altre tre gare, in panca Spendolini

Viscovo 5 non ha granchè da fare nel primo tempo oltre alle rete subita su cui non può molto, ma sui gli altri due gol non sembra irreprensibile

Pensalfini 6 propositivo quando spinge, in fase difensiva si dimostra un osso duro da superare soprattutto quando esce, con i laziali che da quel lato riescono a trovare molto più spazio (64’ Padovani 6 dopo una settimana tormentata da problemi fisici entra per provare a dare peso al reparto offensivo, ma in meno di dieci minuti dal suo ingresso la squadra si ritrova sotto di tre reti, con generosità cerca inutilmente un modo per riaprire la gara)

Riggioni 5 sempre grintoso nei contrasti viene però scavalcato sul primo gol dal cross di Juegens e beffato da Maurizi in occasione della seconda rete, anche sulla terza marcatura ospite mostra incertezza

Urbinati 6,5 prova da subito a caricarsi la squadra sulle spalle provando a impostare la manovra e contrastando con la solita grinta, ma non può arrivare ovunque e alla fine anche il capitano è costretto ad alzare bandiera bianca

Mancini 5,5 dopo il buon avvio di campionato sta mostrando una flessione nelle prestazioni con alcune disattenzioni in fase difensiva e diverse imprecisioni quando ha il compito di costruire

Tomassini 6 rimanda lo svantaggio arrivando a mettere un paio di pezze prima che la squadra incassi lo 0-1, nelle reti successive non riesce a rattoppare chiudendo poi la gara nell’inedito ruolo di esterno a destra

Allegrucci 5 si dedica tanto a spingere a sinistra senza raccogliere molti frutti poi non riesce a recuperare ed è fuori posizione in occasione dello svantaggio (81’ Badan sv)

Zanni 6 riesce a dar man forte a Urbinati in mediana proponendosi anche al tiro, già non in perfette condizioni fisiche nel corso del primo tempo prende un paio di colpi duri e dopo dieci minuti della ripresa viene richiamato in panchina (55’ Kalombo 5,5 entra arrembante, ma probabilmente per troppa generosità più che vivacità porta frenesia e confusione)

Antonioni 5 poco presente in interdizione, quando c’è da organizzare il gioco appare nel complesso troppo timido in un match in cui invece sarebbe necessario avere faccia tosta (46’ Malshi 5,5 un po’ meglio del compagno quando c’è da contrastare, ma anche lui in fase di impostazione si limita a qualche appoggio)

Tenkorang 6 con i suoi scatti tiene impegnata la difesa ospite per tutto il primo tempo, ma è poco assistito, nella ripresa con la squadra riversata in avanti prova a muoversi nello stretto, ma è ben controllato e non riesce a graffiare

Brunetti 5 le doti tecniche sono sicuramente buone, ma è troppo leggero per riuscire a superare la dura guardia della difesa ospite (46’ Cardinali 6 in campo da cinque minuti si ritrova sulla testa il pallone dell’1-1 che poteva cambiare il corso della partita, ma Zappalà fa il miracolo, poi si sbatte tanto in cerca di spazi e occasioni è tra gli ultimi ad arrendersi)

All. – Rondina (Squalificato, in panchina Spendolini) 5 le scusanti possono essere molte a partire dall’assenza dell’ispiratore della manovra della squadra, ma dopo aver iniziato bene le due frazioni la squadra si è via via disunita perdendo fiducia, uscendo battuta in maniera netta da uno scontro diretto tra le mura amiche

Tivoli Calcio: Zappalà 7,5 Juegens 7 Montesi 6,5 Valentini 6,5 Battisti 7 Santarelli 7 (79’ Pedrini sv) Pellegrini 7 (72’ Spirito 7) Panaioli 7 (85’ Fatati sv) Camilli 6 (63’ De Marco 7) Maurizi 7,5 (81’ Cruz sv) Savi 6,5 All. – Granieri 7

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS