Fano, il futuro è un’incognita: Mancini o Russo il proprietario?

SERIE D – Il presidente casertano voleva vendere, il discusso imprenditore romano si presenterà per l’atto finale? Intanto il ritiro stava per saltare: aggregati Salto e Rabini

Il Fano è avvolto da una nuvola di mistero. Prima la domanda per il ripescaggio in C bocciata, poi il preliminare per la vendita del club. Ma il discusso imprenditore romano Benedetto Mancini, con qualche precedente calcistico poco chiaro, già non s’è presentato alla riunione con il sindaco. E se il proprietario casertano Mario Russo alla fine si tenesse l’Alma? Chissà.

Intanto, però, il ritiro a Frontone ha rischiato di saltare. Nessuno dei due aveva fatto il bonifico all’hotel. Ci ha pensato parte della dirigenza fanese a tamponare la situazione. Alla fine chi li ha messi quei soldi? Il “povero” mister Scorsini ha iniziato a lavorare in un clima non certo idilliaco. Al gruppo si sono aggregati l’ex Chieti Salto e l’ex Matese Rabini – ex Berretti Fermana -, ma al momento parlare di gruppo squadra è prematuro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS