Fano (con tante assenze) pari in casa

SERIE D – Al Mancini 1 a 1 contro il Termoli

Non va oltre il pari l’Alma Juventus Fano che non va oltre l’1-1 contro il fanalino di coda Termoli che al Mancini strappa un punto d’oro per la propria classifica. Molto rimaneggiata la formazione di Mosconi, alle prese con diverse assenze in particolare in avanti, ha condotto a lungo il gioco, ma dopo un primo tempo piacevole, la gara si è inasprita nella seconda frazione con tanti scontri tra le due mediane e poche occasioni da gol. Parte bene la formazione di casa che crea i presupposti per il gol già dopo 30 secondi con Bruntti che imbuca per Zanni, ma il destro del centrocampista granata termina largo. Insistono i ragazzi di Mosconi che al 10’ con vanno al tiro con Serges, Merelli blocca senza affanni. L’Alma insiste con il Termoli che fatica ad arginare le iniziative dei ragazzi di Mosconi che passano in vantaggio a metà tempo Zanni recupera palla sulla trequarti e serve Brunetti che controlla in area, Sicignano nel tentativo di recuperare tocca la sfera che si infila nell’angolino di Merelli per l’1-0.

Il vantaggio granata dura però solo 3 minuti perché Carnevali su punizione dai 20 metri inganna Bizzini che vede il pallone solo all’ultimo e non può evitare l’1-1. Il pareggio galvanizza i molisani che si fanno più intraprendenti mentre l’Alma accusa il colpo e arretra riuscendo però nel finale di tempo ad andare vicina al 2-1 a ridosso dell’intervallo con una ripartenza bruciante di Severini che però conclude sopra la traversa dopo lo scambio con Niang. Nella ripresa a farsi vedere per primi sono gli ospiti dopo 3 minuti con una conclusione alta di Severini dai 25 metri e poi al 7’ quando Severini perde un brutto pallone Defendi ne approfitta per servire Baldè che contrasta non impensierisce Bizzini, La gara si fa più spigolosa con le due formazioni che si annullano a vicenda e nonostante gli ingressi di forze fresche in entrambe le squadre le occasioni arrivano col contagocce. Al 19’ Serges crossa basso da sinistra, ma non trova compagni pronti ad arrivare alla deviazione sotto porta, mentre a poco meno di dieci minuti dal termine è Pensalfini a non riuscire a sfruttare una palla vagante in area calciando sopra la traversa. Prima del 90’ le due formazioni restano in dieci con Schiaroli e Corcione espulsi per doppia ammonizione, ma dopo 5 minuti di recupero l’Alma si deve accontentare di portare a casa un punto contro un Termoli ostico che ha dimostrato di non meritare l’ultimo posto in classifica.

Alma Juventus Fano: Bizzini, Mistura, Tomassini (74’ Pensalfini); Bonacchi, Zingaretti (80’ Malshi), Schiaroli; Niang (78’ Bonanno), Zanni, Brunetti (70’ Paszynski) , Serges (80’ Cecconi), Severini All. – Mosconi.

Termoli: (3-5-2) 22 Merelli, 39 Smajlaj, 6 Sicignano, 20 Caiazza; 16 Cavaiola, 18 Corcione, 8 Di Stefano (60’ Antezza), 11 Carnevale (73’ Romano), 24, Ciofi; 30 Baldè (87’ Filogamo), 19 Defendi All . – Esposito.

Arbitro: Di Mario di Ciampino.

Reti: 23’ aut. Sicignano 26’ Carnevali.

Ammoniti: Schiaroli, Corcione, Di Stefano, Defendi, Smajlaj, Cecconi.

Espulsi: Schiaroli e Corcione per doppia ammonizione all’84’ e all’89’.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS