Fano bestia nera della Vigor

COPPA D – Vince l’Alma, decisivo Badan

Finisce con lo stesso risultato con cui le due squadre avevano chiuso la stagione passata la sfida del Bianchelli tra Vigor Senigallia e Alma Juventus Fano che passa 1-0 grazie alla rete messa a segno da Badan poco prima del 90’. E’ stata un’Alma compatta e agguerrita, a dispetto dei problemi societari di questa estate, ben disposta in campo da mister Scorsini quella vista oggi, mentre la squadra di Clementi pur tenendo a lungo in mano il pallino del gioco non è riuscita a trovare la stessa incisività della passata stagione. Prima della gara il tecnico rossoblu perde Gambini e il portiere Sarti sostituiti da Pierpaoli e Alessandroni, mentre l’allenatore granata propone una formazione molto giovane guidata dall’esperienza in mezzo al campo di capitan Urbinati. La Vigor esercita sin dall’inizio un costante predominio territoriale al quale la formazione granata si oppone con applicazione tattica e sacrificio nell’intento di non lasciare varchi e dopo che al7’ Kerjota dal vertice destro prova a sorprendere Guerrieri con un lob verso il palo lontano con la palla che esce non di molto, bisogna attendere metà tempo per registrare la prima vera occasione: D’Errico pesca in area con una pennellata Pesaresi che sottomisura non trova di testa la deviazione vincente. La Vigor insiste e due minuti più tardi trova un varco sulla destra, ma Kerjota sceglie la soluzione personale senza inquadrare la porta. Il cooling break di metà tempo forse spezza il ritmo ai rossoblu e alla ripresa del gioco è l’Alma ad affacciarsi per la prima volta dalle parti di Alessandroni superata la mezz’ora, con Zanni che da posizione centrale ci prova col destro facile par Alessandroni. Sul ribltamento di fronte altro pallone interessante di D’Errico su cui Pesaresi e Casagrande arrivano in ritardo. Al 36’ la miglior occasione della prima frazione capita a D’Errico che liberato da un filtrante di Kerjota si ritrova solo davanti a Guerrieri in uscita con l’estremo difensore granata che compie una prodezza stoppando il tocco verso la porta dell’attaccante rossoblu. L’Alma si rivede al 41’ corner di Gonzales Urbinati stacca più in alto di tutto e schiaccia, attento Alessandroni che blocca. La prima frazione che si chiude con un tentativo di Kerjota che finisce lontano dalla porta di Guerrieri poi si torna negli spogliatoi. La ripresa inizia subito con una grossa occasione per i padroni di casa che al primo giro di lancette scheggiano con Baldini l’incrocio dei pali su cross di Bartolini. L’Alma risponde poco dopo con il duello di forza tra Scheffer e Tenkorang; il granata che vince la sfida, ma poi viene fermato in angolo da Alessandroni che subito dopo non perde la concentrazione e allontana il corner successivo di Gonzales diretto in porta. La fiammata iniziale però si spegne subito in una ripresa che regala scarse emozioni fino alla mezz’ora con le due squadre che si danno battaglia in mezzo al campo, ma poco lucide negli ultimi venti metri non riescono mai a creare preoccupazioni ai due portieri. Clementi prova a cambiare le pedine in campo, mentre Scorsini attende quasi la mezz’ora per operare le prime sostituzioni, ma indovina la mossa con l’inserimento di Badan che a stette minuti dal termine sul tocco da calcio d’angolo di Gonzales risolve il match con un forte tiro dal lato corto di sinistra dell’area, che sorprende Alessandroni regalando il successo all’Alma. Il forcing finale della Vigor infatti produce molte mischie nell’area granata senza creare affanni a Guerrieri impensierito solo da Kerjota che superato il 90’ si accentra da destra ma poi il suo sinistro è angolato, ma troppo debole per superare l’estremo difensore granata e al termine del match a festeggiare è l’Alma.

Vigor Senigallia: Alessandroni, Scheffer (84’ Vrioni), Bartolini; Tomba, Pierpaoli (67’ Capezzani), Magi Galluzzi; Kerjota, Baldini, Pesaresi (46’ Mancini L.), D’Errico, Casagrande (54’ Balleello) All. – Clementi

Alma Juventus Fano: Guerrieri, Pensalfini (94’ Paszynski), Riggioni; Urbinati (73’ Zingaretti), Mancini A., Tomassini; Zanni (78 Badan), Gonzales, Tenkorang, Serges (86’ Allegrucci), Roberti (78’ Malshi) All. – Scorsini

Arbitro: Rashed di Imola

Reti: 84’ Badan

Ammoniti: Pierpaoli, Gonzales, Capezzani

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS