Fano, Bernardini: “Imprese in città fatturano oltre mezzo miliardo ma non danno mille euro”

Simone Bernardini

SERIE C – Il direttore generale granata non le manda a dire

Ancora imbattuto in questo 2021, sei risultati utili consecutivi conditi anche da due vittorie e un miracolo sfiorato nel derby di San Benedetto. Il nuovo Fano allenato da Flavio Destro sta stupendo tutti, garantendo solidità difensivia e cinicità offensiva.

Un entusiasmo che riecheggia anche in società come afferma lo stesso Simone Bernardini, direttore generale dei granata intervenuto nella trasmissione “Marche nel Pallone” in onda sulle reti di Tvrs. “Con il nuovo allenatore vedo una squadra più combattiva. Fare gol al Fano ora è diventata una cosa molto difficile. Il cambiamento c’è stato e si vede”.

Una società che a inizio anno ha cambiato anche proprietà passando da Claudio Gabellini al sambenedettese Enrico Fattò Offidani, nonostante da tempo la vecchia società stava provando a vendere cercando imprenditori locali. “In un anno come questo, con una proprietà come quella precedente che ha cercato di vendere la società con imprenditori fanesi, purtroppo non si è mai fatto vivo nessuno. Mi aspettavo che qualcuno dell’imprenditoria locale si presentasse a prendere in mano le redini del Fano. Ma niente. In città ci sono anche imprese che fatturano oltre mezzo miliardo e non ci danno nemmeno mille euro. Di sicuro si sarebbe dovuto fare qualcosina in più, lo dico con tristezza ma anche con speranza”.

Speranze ora affidate a una persona appassionata di calcio come Offidani. Il Fano infatti ha nei progetti un importante centro sportivo in collaborazione con l’amministrazione comunale. “Stiamo cercando – dice Bernardini – di riproporre questo progetto all’amministrazione locale e al sindaco affinché insieme possiamo fare qualcosa di buono per il Fano sia sul piano tecnico, sia su quello gestionale. La società può vantare 420 ragazzi tra scuola calcio e settore giovanile. Tenere in piedi un’operazione del genere, per Offidani può essere un’opportunità lungimirante per creare qualcosa di importante in città”.

error: Contenuto protetto !!