Famiglia in vacanza a Ibiza ma la villa affittata era abitata: truffa da 4mila euro

Individuato e denunciato il 40enne presunto autore del raggiro

Risponde ad un annuncio per affittare una villa per vacanze estive a Ibiza e versa 4mila euro ma una volta arrivata sull’isola con la propria famiglia trova la casa abitata dai proprietari del tutto ignari del raggiro messo in atto da altri.

Dopo la segnalazione arrivata al Commissariato di Senigallia, guidato dalla vice Questore Mabj Bosco, i poliziotti hanno individuato e denunciato un 40enne calabrese ritenuto l’autore dell’intera operazione.
La vittima della truffa aveva riferito agli agenti di aver trovato su un sito specializzato, la villa da affittare: cinque camere e cinque bagni, nonché una piscina ad uso esclusivo.
Confermata la disponibilità dell’abitazione per il periodo richiesto, la donna aveva inserito a garanzia i dati della carta di credito. A quel punto il sito le aveva inviato un sms, indirizzandola a contattare il proprietario della villa tramite mail dedicata per l’affitto.

Il contatto era avvenuto e il presunto proprietario le aveva inviato ulteriori foto della villa; lei aveva comunicato l’arrivo, chiesto delucidazioni sul pagamento e poi versato i 4mila euro sull’Iban fornito dal contatto. Sembrava tutto a posto: la signora aveva anche ricevuto una mail del presunto proprietario a conferma del bonifico e con l’indirizzo esatto dell’abitazione di vacanza. A quel punto la donna con i propri familiari era partita per Ibiza: giunta all’indirizzo indicato aveva scoperto che la villa era abitata dai proprietari, che nulla sapevano della prenotazione e che anzi riferivano di aver ricevuto più visite di aspiranti villeggianti egualmente truffati. A quel punto la donna ha presentato denuncia e la polizia ha poi individuato il 40enne come presunto autore del raggiro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS