Non conosce davvero ostacoli la corsa del Fabiani Matelica, che si sta meritando i gradi di vera e propria sorpresa del campionato. Dopo la salvezza giunta all’ultimo respiro nella passata stagione, i matelicesi si sono trasformati e sabato hanno raccolto la quarta vittoria in altrettante giornate di campionato. Un percorso netto che ha visto cadere come ultima vittima la Pinturetta, nel ruolo di carnefice ancora Piccolini alla terza doppietta consecutiva. A tenere il passo della capolista ci pensa la neopromossa Settempeda, che grazie alla doppietta di un sempre prolifico Rocci, già a quota quattro reti in altrettante gare, si sbarazza non senza problemi del Trodica e si arrampica al secondo posto.

Il terzo gradino del podio, per ora, se lo gode il Montemilone Pollenza, che nel posticipo della domenica, stende l’Elpidiense Cascinare con la doppietta di Di Modica. Primo hurrà stagionale per l’Urbis Salvia, che grazie alla rete di Buresta supera di misura la Cluentina e si allontana dal fondo. Basta una rete, quella di Aquilanti, al Fiuminata, per mettere ko il Cska Corridonia. Minimo sforzo, massima resa anche per la Sangiorgese, alla quale basta la rete di Garbujo per battere il Muccia e tornare al successo. Vittoria interna anche per il San Claudio, che supera il Pioraco. Segno x invece quello che scaturisce dalla sfida tra Camerino e Casette Verdini.