Fabbri-Vigor Senigallia, clamoroso dietrofront: c’è il Rimini nel futuro?

L'esterno Fabbri lascia la Vigor Senigallia

CALCIO – L’esterno, dopo essere stato annunciato, chiede scusa e lascia: probabile l’approdo ai romagnoli

Chiedo scusa a tutti, ma l’anno prossimo non potrò giocare con la Vigor Senigallia”. Le parole di Gianmarco Fabbri arrivano alla dirigenza rossoblu come un fulmine a ciel sereno.

L’esterno annuncia un clamoroso dietrofront: “Chiedo scusa a tutti, sto attraversando un periodo particolare, ricco di dubbi e incognite per me a livello personale e professionale. Questo per dire che non potrò giocare per la Vigor Senigallia nella stagione in arrivo. Mi prendo qualche giorno di tempo per capire cosa deve essere del mio futuro. Ho comunicato questo dietrofront al presidente Federiconi e al mister Clementi. Erano dispiaciuti, ma si sono mostrati comprensivi con me. Li ringrazio, perché ho fatto retromarcia e non è bello. Chiedo scusa a tutta la piazza e a tutti i tifosi per questo mio repentino cambio di direzione. Spero che tutti possano comprendere. Auguro il meglio a tutta la Vigor Senigallia”.

Parole sentite, anche sofferte. Ovvio che ci sia il rammarico per aver solo “accarezzato” le prestazioni di un calciatore così valido. Sicuramente è una scelta che ha lasciato sorpresa la dirigenza rossoblu. Ma la Vigor Senigallia non fa prigionieri e, seppur dispiaciuta per questa situazione, è già pronta a tornare sul “mercato” per riempire la casella che si è svuotata. Sembrerebbe che Fabbri sia pronto ad accettare un contratto proposto dal Rimini, società che probabilmente verrà ripescata in Lega Pro. 

error: Contenuto protetto !!