Ex Fermana, Furlanetto dalle papere con l’Olbia al rinnovo con la Lazio

Il portiere rimarrà biancoceleste fino al 2028. In prestito ai gialloblù con 21 partite e qualche incertezza di troppo, tra cui gli errori che fecero fuori Protti. Le ultime 9 in panchina, eppure…

Dov’eravamo rimasti? Alla punizione di Ragatzu che gli rimbalzò davanti infilandosi lemme lemme in porta. Al destro da fuori di La Rosa, lento a dir poco, che accarezzò il palo e gelò tutta la Fermana al 95′. Primi di marzo, era lo scontro diretto con l’Olbia al Recchioni. Furlanetto ci mise del suo e i canarini non vinsero nemmeno quella partita (2-2), con Stefano Protti che arrivò al capolinea – sostituito cinque giorno e una partita dopo, quella di Ancona con il furto Saco -. Il portiere 22enne veneto finì dolcemente in panchina – sia chiaro, non che Borghetto avesse fatto meglio… -, arrivò Mosconi e la Fermana sfiorò i playout.

A distanza di due mesi, tanti ne sono passati dalla retrocessione in Serie D, se il popolo canarino continua ancora a domandarsi che tipo di futuro dovrà sopportare, altri ridono. E’ il caso dello stesso Furlanetto che, nonostante incertezze e esperienza dura, ha firmato il rinnovo del contratto con la Lazio, legandosi ai biancocelesti fino al 2028. In bocca al lupo.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS