“Euro Green Pass”, altre cinque misure cautelari

Prosegue l’attività investigativa

All’esito degli ulteriori sviluppi investigativi riguardanti l’operazione convenzionalmente denominata “€uro Green Pass” che, ad oggi, ha visto come epilogo l’applicazione di n. 85 misure cautelari, nella mattinata odierna i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, coordinati dalla Procura della Repubblica di Ancona, hanno eseguito ulteriori n. 5 misure cautelari dell’obbligo di dimora, aggravata dal divieto di uscire di casa dalle ore 21 alle ore 6 e l’obbligo di presentazione quotidiana alla p.g., emesse dal GIP di Ancona a carico di altrettanti indagati per i reati di corruzione, peculato e falso ideologico continuati, commessi in concorso al fine di ottenere l’indebito rilascio della certificazione c.d. green pass.

Contestualmente è stata eseguita la misura cautelare reale del sequestro preventivo fino alla somma di euro 4.500 a carico dell’infermiere Luchetti Emanuele, principale indagato della vicenda corruttiva, tuttora sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere dal 10 gennaio scorso.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS