Esultano Biagio e Fabriano

PROMOZIONE – Battute rispettivamente la Fermignanese e il Vismara

La Biagio esulta all’ultimo assalto salendo al terzo posto in compagnia del Fabriano Cerreto a -4 dai Portuali Dorica che affronterà sabato a Torrette. Subisce una beffa tremenda la Fermignanese che incassa la seconda sconfitta di fila al 94’ per un periodo nerissimo che non accenna a terminare: appena 1 punto nelle ultime 5 uscite dopo aver accarezzato la vetta. Decide l’eurogol di Canulli che fa pendere un match equilibrato dalla parte dei rossoblù che avevano rischiato la sconfitta nell’azione precedente.

Privo di Carboni, Cecchetti e Pieralisi, il mister rossoblù Domenichetti conferma il classe 2004 Petoku in mediana, preferisce Coppari a Parasecoli nel reparto avanzato e affida ad Agostinelli e Guerri il compito di spingere sulle corsie difensive. Dall’altra parte Fini lascia in panchina Vegliò consegnando il peso offensivo a Cinotti con Bozzi a sostegno. La fase di studio iniziale è spezzata dall’incursione di Montagnoli, ispirato da Borocci, ma Celato risponde presente. La Fermignanese punge con il destro dalla distanza di Cleri che sorvola la traversa. L’inizio della ripresa vede più incisivi i lanieri, insidiosi con la conclusione dal limite di Mariotti neutralizzata da Minardi e col tentativo fuorimisura di Santi. La Biagio si riaccende con l’inzuccata di Canulli sventata da Celato. Le emozioni forti si condensano nel recupero, caratterizzato dal prodigio di Minardi sul colpo di testa ravvicinato di Labate e dal gesto da cineteca di Canulli oltre ogni limite temporale. I rossoblù esultano. I biancazzurri schiumano rabbia.

BIAGIO NAZZARO – FERMIGNANESE 1 – 0

BIAGIO NAZZARO: Minardi, Agostinelli, Guerri, Brocani, Ortolani, Petoku, Borocci, Cardinali, Canulli, Coppari (23’st Parasecoli), Montagnoli. (A disp. Sartarelli, Terranova, Pacenti, Bocchini, Sabbatini, Angelani, Cecchetti, Ludovico). All. Domenichetti.

FERMIGNANESE: Celato, Mariotti, Masullo, Lucciarini, Fraternali, Patarchi, Santi (26’st Orciari), Labate, Cinotti (32’st Izzo), Cleri, Bozzi. (A disp. Fini, Ruci, Ait Brahim, Sarre, Volpini, De Santis, Vegliò). All. Fini.

ARBITRO: Bardi di Macerata.

RETE: 49’st Canulli.

NOTE: nessun ammonito; recupero 1’ pt e 4’ st; spettatori 300 circa.

Riduce a -4 il distacco dalla vetta il Fabriano Cerreto che infila il decimo risultato utile e irrompe sul terzo gradino insieme alla Biagio Nazzaro. Resta in crisi il Vismara che sfodera una buona prestazione, ma non si schioda dal penultimo posto. I pesaresi partono con coraggio, ma vengono subito puniti dal centrocampista Cicci che finalizza di testa una lunga rimessa laterale di Barilaro. La replica è affidata alla conclusione al volo di Pagnini che non inquadra il bersaglio. Alla seconda opportunità la squadra di Tiranti colpisce con un nuovo colpo di testa di Cicci, stavolta letale su un traversone calibrato di Gubinelli. Sotto di due gol, il Vismara mostra spirito di reazione con il ponte aereo di Rossi per la conclusione di Renzi, respinta da Marino, e con il tentativo alto di Pagnini su servizio di Paduano. Le mosse di Ferri, che inserisce a inizio ripresa Iacomucci e Gaudenzi, trovano i frutti auspicati con la rete di Rossi, abile a finalizzare l’allungo di Gaudenzi. Serve un intervento risolutivo di Spitoni per negare il pari sul sinistro di Pagnini. Il punto esclamativo sulla vittoria della squadra di Tiranti lo mette nel finale Ciacci che dal limite infila Melchiorri con un destro chirurgico. Dopo il Villa San Martino, il Fabriano Cerreto adotta la par condicio con un’altra pesarese e tiene aperte le ali.

FABRIANO CERRETO – VISMARA 3 – 1

FABRIANO CERRETO: Spitoni, Barilaro, Crescentini, Grazioso (25’st Lispi), Marino, Stortini, Tizi, Cicci, Zuppardo (1’st Ciacci), Gubinelli (15’st Poeta)(36’st Carnevali), Corazzi (34’st Carmenati). (A disp. Bruni, Useini, Santinelli, Perini). All. Tiranti.

VISMARA: Melchiorri, Nicolini, Beninati, Pistola, Palazzi (1’st Gaudenzi), Liera, Paduano (1’st Iacomucci), Letizi, Renzi, Rossi, Pagnini (41’st Ballotti). (A disp. Matteo Capomaggi, Bertuccioli, Marco Capomaggi, Ragni, Amati, Paris). All. Ferri.

ARBITRO: Serpentini di Fermo.

RETI: 14’ e 20’ Cicci, 13’st Rossi, 45’st Ciacci.

NOTE: ammoniti Letizi, Beninati, Poeta, Carmenati, Pistola; recupero 1’ pt e 4’ st; spettatori 250 circa.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS