Espulsi dal Paese ma bevono birra alla stazione, nei guai due stranieri

Sprovvisti di carta d’identità, sono stati beccati dalla volante della Questura di Fermo

Ancora controlli sul territorio disposti dal Questore di Fermo. Dopo i primi risultati del pomeriggio (leggi qui) la Guardia di Finanza ha operato anche presso la Stazione Ferroviaria di Porto San Giorgio presso la quale sono stati più volte segnalati assembramenti di adolescenti riscontrando effettivamente la presenza di numerosi ragazzi che sono stati allontanati.

Nell’ambito della medesima operazione, nei giardini adiacenti, la Volante della Questura ha rintracciato tre stranieri che stavano consumando alcune birre. Gli stranieri, nel corso delle procedure di identificazione, sono risultati sprovvisti di documenti di identità e sono stati, pertanto, accompagnati in Questura.

 

Due di loro sono risultati destinatari di provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale emessi in altre regioni, per l’inottemperanza ai quali sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria, successivamente sono stati messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per i provvedimenti di competenza e sanzionati per l’inottemperanza al divieto di assembramento ed il mancato uso dei dispositivi di protezione, uno dei tre giovani con sanzione maggiorata in quanto recidivo per il medesimo comportamento illegittimo.

Articoli più letti della settimana