Esodo dorico verso Pescara: polverizzati biglietti settore ospiti

SERIE C – Finiti in un amen i 741 tagliandi messi a disposizione per i tifosi dell’Ancona. Domenica pomeriggio – ore 16.30 – match cardine

di Pietro Terra

Passa dallo Stadio Adriatico di Pescara la salvezza dell’Ancona, che domenica affronterà proprio i Delfini in uno dei più classici derby tra le due compagini. L’incontro, valevole per la trentasettesima giornata del girone B di serie C, si disputerà alle 16.30, in contemporanea con tutte le altre gare del girone, agli ordini dell’arbitro Madonia della sezione di Palermo.

L’Ancona di mister Boscaglia, dopo la vittoria fondamentale ottenuta nell’ultima gara casalinga contro il Sestri Levante, può ancora sperare nella salvezza diretta, senza passare per i playout. Arrivando a pari punti proprio con il Sestri, L’Ancona avrebbe la meglio per la differenza reti negli scontri diretti, mentre arrivando a pari punti con la Recanatese al momento è avanti l’Ancona per differenza reti generale (-12 contro -17), poiché negli scontri diretti sono pari. Arrivando a pari punti con entrambe, però, è avanti il Sestri Levante per classifica avulsa (7 punti nelle 4 partite contro Ancona e Recanatese, poi c’è l’Ancona con 6 e la Recanatese con 4). Se arrivassero tutte e 3 a 42 punti, sarebbe salvo il Sestri Levante.

Insomma tanti scenari ancora possibili per i dorici, che però non devono fare calcoli secondo Boscaglia: “Dobbiamo tenere conto di tutto, ma dobbiamo pensare a noi, la cosa più importante è la prestazione della squadra. Il nostro destino è legato anche a quello che fanno gli altri, da dietro spingono e ci sono tutte partite importanti. Noi non dobbiamo però perdere energie pensando a questo, abbiamo troppo bisogno di energie per noi stessi, altrimenti facciamo fatica.” Ha dichiarato, nella conferenza stampa dopo la partita con il Sestri, il nuovo mister dei biancorossi.

Potrebbe quindi essere il crocevia di questa stagione proprio il derby contro il Pescara, che arriva dalla vittoria netta per 3 a 0, fuoricasa contro l’Olbia. Importanti recuperi per l’Ancona, che potrebbe avere a disposizione la rosa al completo, come raramente è capitato in questa stagione. Rientrano Cioffi, Gatto e Paolucci dalla squalifica, Pellizzari e Mondonico dall’infortunio, che però si sono ancora allenati a parte insieme ad Agyemang, Prezioso e Cella, ma solo in via precauzionale. Il Pescara arriva forte di tutti i suoi interpreti, escluso Masala, che dovrebbe rientrare per l’ultima partita stagionale degli abruzzesi.

Si preannuncia una partita molto combattuta, sia per le motivazioni forti delle due squadre (Pescara impegnato nella corsa al quinto posto in chiave playoff ed infangato dalle vicende legali che stanno riguardando la società), sia per quello che significherebbe vincere il derby, conclusosi in parità all’andata.

Di sicuro non mancherà una compagine splendida di tifo: polverizzati in meno di 24 ore i 741 biglietti messi a disposizione dei tifosi dorici, che come al solito non faranno mancare il loro calore e la loro vicinanza ad una squadra che in questa stagione poche volte se l’è meritata.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS