Esce dal supermercato e si schianta contro una lavanderia, denunciata 50enne ubriaca

L’incidente a Porto San Giorgio

I carabinieri di Fermo hanno denunciato una donna 50enne, residente nell’ascolano, per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica.

L’altro pomeriggio una pattuglia della radiomobile è intervenuta in via Pascoli di Porto San Giorgio, dove una Mini Cooper era rimasta coinvolta in un autonomo sinistro stradale. Sul posto i carabinieri hanno accertato che alla guida c’era una donna di circa cinquant’anni, che trasportava sul lato passeggero suo figlio minore. Entrambi, fortunatamente, erano rimasti illesi dopo l’urto.

Dalla ricostruzione della dinamica è emerso che la 50enne, dopo aver fatto la spesa presso un vicino supermercato, si era messa alla guida ma, appena uscita dal parcheggio, aveva perso il controllo del mezzo e si era andata a schiantare contro il muro di recinzione di una lavanderia. La donna, che da subito non era apparsa “lucida”, è stata sottoposta all’etilometro, risultando positiva con un tasso alcolemico piuttosto alto, ovvero di circa 2 g/l, pari cioè al quadruplo di quello consentito dalla vigente normativa. La stessa è stata quindi denunciata per guida in stato di ebbrezza alcolica. Contestualmente le è stata ritirata la patente di guida che, successivamente, la Prefettura di Fermo ha sospeso per un anno, ed è stata anche sequestrata l’auto.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia