Esanatoglia, tris in rimonta all’Atletico Macerata

Matteo Ruggeri

SECONDA CATEGORIA F – Gli uomini di Ferranti, subito sotto 1-0, ribaltano e battono in casa 3 a 1 i biancorossi

Ottima prova dell’Esanatoglia che batte 3-1 un ottimo Atletico Macerata arrivato al comunale di via Roma senza nulla da perdere e col morale alle stelle dopo il successo della scorsa settimana.

Al 9′ la partita si accende ed è proprio l’Atletico Macerata a portarsi subito avanti: Aliberti salta due uomini e lascia partire un gran destro dai 25 metri che si infila sotto il sette. Al 15′ cross di Guidarelli che attraversa tutta l’aria di rigore, M. Ruggeri la rimette subito al centro per Pallotta che di testa non sbaglia. I biancocelesti attaccano senza sosta e al 28′ passano in vantaggio grazie a Matteo Ruggeri servito al limite dell’area sul suo tiro non lascia scampo al portiere ospite.

Nella ripresa L’Esanatoglia continua ad attaccare senza grandi affanni concedendo solo un paio di occasioni agli ospiti che colpiranno comunque un palo. All’87’ la partita virtualmente si chiude con il subentrato Jonuzi bravo a battere il portiere ospite con un pallonetto dopo una fuga di trenta metri. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità e l’Esanatoglia può festeggiare per aver conquistato altri tre punti che le consentono di continuare a inseguire la zona playoff.

Il tabellino

ESANATOGLIA – ATLETICO MACERATA 3-1

Esanatoglia: Costantini, C. Ruggeri (87′ Truppo), Silvestri (80′ Animobono), Pellegrini, Bruno, Bernardi, Carmenati, Guidarelli, Pallotta (87′ Pompei), M. Ruggeri (70′ Jonuzi), Buldrini (75′ Angeletti). All. Ferranti.

Atletico Macerata: Gattari, Lucentini, Cirilli (20′ Zucconi), Gigli, Ortenzi, Staffolani (87′ Loschiavone), Rocchi (65′ Zerani), Alberti (65′ Fratini), Piccioni, Catalano (70′ Firmani), Feliziani. All. Cencioni.

Arbitro: Nicolae di Jesi.

Reti: 9′ Aliberti, 15′ Pallotta, 28′ M. Ruggeri, 86′ Jonuzi.