Esanatoglia festeggia San Cataldo in maniera alternativa – VIDEO

Video messaggio con le altre città che hanno lo stesso santo protettore

San Cataldo, che insieme a Santa Anatolia, è il patrono di Esanatoglia e in questa situazione del Coronavirus il paese non può festeggiare come avrebbe voluto. Però è originale l’idea di accomunare tutte le città che hanno come santo patrono San Cataldo e fare un video per ricordarlo tutte insieme. 

Oggi, giovedì 7 maggio, alle 18 in streaming l’arcivescovo della diocesi di Taranto, mons. Filippo Santoro, presiederà la veglia delle Terre Cataldiane per invocare l’intercessione del santo patrono di Taranto in questo tempo di pandemia.

Parteciperanno alla veglia: l’Irlanda, dove san Cataldo è nato ed è vissuto prima di partire per la Terra Santa, Betlemme, dove su una delle colonne della Basilica della Natività è affrescata l’immagine del santo irlandese e quindi Esanatoglia e poi Brienza (PZ), Corato (BA), Gagliano Castelferrato (EN), Pattano (SA), Roccaromana (CE) San Cataldo (CT), Supino (FR), Palermo e ovviamente Taranto.

La trasmissione della veglia avverrà alle ore 18 sul sito “Arcidiocesi di Taranto”, sul canale youtube “Arcidiocesi di Taranto” e sulla pagina facebook dell’Arcivescovo “Filippo Santoro”.

 

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi