Esame Urbino, Civitanovese per l’allungo: su TVRS sete di riscatto tra Urbania e Montecchio

L'Urbino cerca il pieno

ECCELLENZA – Tutte le novità alla vigilia della 24^ giornata

La ventiquattresima giornata dell’Eccellenza, di scena domenica alle ore 15, presenterà spunti d’interesse a volontà. La capolista Civitanovese cercherà di sfruttare il fattore campo contro la Sangiustese, a sua volta intenzionata a cambiare marcia anche in trasferta dopo due successi interni consecutivi per alimentare speranze di salvezza. Non mancheranno le motivazioni tra gli ospiti che presenteranno ex illustri come il portiere Monti e il centrocampista Trillini. Il timoniere della leader Alfonsi dovrà fronteggiare la squalifica di Spagna in attacco e valutare la condizione di Visciano in centrocampo. Clamoroso, intanto, quello che sta accadendo tra Osimana e Montefano, con la gara che è stata rinviata (QUI I DETTAGLI).

Proiettato sul podio da tre affermazioni consecutive, l’Urbino affronterà un esame tosto contro il Castelfidardo, deciso a centrare il blitz per operare l’aggancio in classifica. Il rientro di Dalla Bona eleverà il tasso di esperienza e personalità della mediana di Ceccarini che avrà nell’ex Cusimano un altro punto di forza. Sul versante opposto Giuliodori punterà su Braconi e Nanapere per scardinare la granitica retroguardia ducale.

Promette emozioni l’atteso derby Urbania-K Sport Montecchio Gallo che incrocerà compagini assetate di riscatto. Deve ripartire dopo lo scivolone nell’altro campanile contro l’Urbino la truppa di Lilli, chiamata a sopperire alla squalifica di Nobili al centro della difesa e ai guai fisici di Paoli. Sente l’esigenza di archiviare l’inatteso tris incassato a Colli del Tronto il team di Omiccioli che riabbraccerà Mistura nel cuore del reparto arretrato.  

Evocherà accesi duelli del passato in palcoscenici superiori Maceratese-Tolentino, derby tra nobili separate in classifica da una lunghezza che non possono più permettersi soste se vogliono restare in corsa per i playoff. Scommetterà sugli stimoli dell’illustre ex Minnozzi il mister biancorosso Ruani, di nuovo orfano del centrocampista Tortelli. A Possanzini mancheranno Cancelli e Lanza.

Vorrà continuare a correre forte il Montegranaro che non potrà però sottovalutare i segnali di ripresa evidenziati dall’Atletico Azzurra Colli, a caccia del terzo pieno interno di fila per credere con più forza nella salvezza. L’abbondanza sarà l’arma in più in attacco per Marinelli che attende gol pesanti da Marilungo. Senza il portiere Scartozzi, il dubbio di Morelli sarà Gesuè o Romanazzo a centrocampo.

Ripartire di slancio costituirà il diktat del Chiesanuova che ospiterà il Montegiorgio con l’esigenza di muovere la precaria classifica. Non sarà una gara come le altre per il bomber biancorosso Sbarbati che ritroverà da avversario il club fermano, con il quale scrisse pagine di storia trascinandolo a suon di gol dall’Eccellenza ai fasti della Serie D. I punti interrogativi di Mobili riguarderanno Fatone e Defendi. Sicuri per Vagnoni i forfait di Diakhabi e Rosa Gastaldo.

Inizierà alle ore 14.30 (a Campiglione) Monturano-Jesina che assomiglierà a uno spareggio autentico nei bassifondi. Vincendo i fermani eleverebbero le speranze di agganciare il treno playout mettendo nei guai fino al collo i leoncelli, orfani di Zandri, Garofoli, Ciavarella e Re e con Belkaid in forse.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS