Esagera con l’alcol e crea scompiglio in un bar, all’arrivo dei carabinieri il tunisino fugge via

E’ successo in piena notte a Civitanova Marche

E’ proprio il caso di dirlo, Civitanova non dorme mai. La stagione estiva sul litorale civitanovese entra nel vivo e la vita ha i suoi protagonisti, nel bene o nel male. Questa volta a farne le spese è il titolare di un locale situato in corso Matteotti. Erano circa le 4.30 di mattina quando l’uomo ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine a causa dei problemi che stava avendo con un cliente tunisino, il quale chiedeva con fare minacciono di non aver ricevuto la birra richiesta e non era affatto intenzionato a lasciare il locale. All’arrivo dei Carabinieri di Civitanova, il titolare ha riferito di aver ricevuto diverse minacce dal proprio cliente e quindi temeva ritorsioni verso se stesso e verso il proprio locale. Sul posto però, il tunisino se l’era già data a gambe. Ora le immagini delle telecamere sono al vaglio degli inquirenti i quali le analizzeranno attentamente per identificare l’uomo.

Claudio Comirato
Author: Claudio Comirato

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS