Entra nel cancello sbagliato e muore sbranata da due cani

Proteggevano la bambina di casa, per la donna non c’è stato nulla da fare

Una donna di 89 anni è morta sbranata da due cani di razza Amstaff dopo essere entrata a quanto pare per errore, nel cortile di una villetta pochi metri di distanza dalla sua abitazione: pare che si fosse allontanata da casa sfuggendo alla sorveglianza della badante. L’attacco è avvenuto davanti a una bambina, figlia dei proprietari dell’abitazione, che era davanti al cancello della villa in attesa della madre.

L’episodio è accaduto a Sassuolo, nel modenese. I due cani le si sono avventati contro forse per istinto protettivo nei confronti della piccola di casa. Sotto shock i proprietari dell’abitazione che hanno spiegato quanto accaduto agli inquirenti. Le telecamere di sorveglianza della villetta hanno ripreso l’intera scena la scena.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi