Emozioni infinite, il presidente Guzzini si gode lo Scudetto della sua Recanatese

Adolfo Guzzini alza al cielo la coppa dello Scudetto

SERIE D – Il numero uno giallorosso: “Soddisfazione immensa, è la vittoria di un territorio”

Immancabile anche a Poggibonsi a sostengo della sua squadra il presidente Adolfo Guzzini. Dopo lo storico successo in serie C, i suoi calciatori gli hanno regalato anche lo Scudetto di categoria che nella prossima stagione di serie C la Recanatese mostrerà con fierezza sul petto. “Sembra che quest’anno non ci sia più niente da vincere – dice il vicepresidente Angelo Camilletti –  Solo una società su sessanta lo indosserà e quella saremo noi”. Poi prosegue il presidente Guzzini: “E’ una soddisfazione immensa. E’ la vittoria della Recanatese, è la vittoria di un territorio. E’ il trionfo di una progettualità, di una squadra che è cresciuta partita dopo partita fino a diventare grande e oggi a coronare un altro grande sogno, quello dello Scudetto. E’ vero ci siamo tolti la soddisfazione di metterci alle spalle squadre come Rimini è Novara, ma è anche vero che di fronte avevamo una squadra che aveva battuto bene una formazione come l’Audace Cerigonla. Non l’ultima arrivata. E’ stato bello vedere anche mister Pagliari come ha festeggiato questo Scudetto, nonostante la serie C già conquistata e i tanti successi in carriera, ci teneva moltissimo. E fortunatamente i rigori hanno portato bene”.

Lotteria ai rigori vincente come quattro anni fa quando nel 2018 la Juniores della Recanatese era riuscita a laurearsi campione d’Italia. E dopo l’Under 19 ora anche la prima squadra può fregiarsi di questo titolo. “Restano ricordi indelebili. Di quella formazione con quella di oggi c’è un legame che si chiama Luca Sopranzetti. C’era a Forte dei Marmi e c’era oggi a Poggibonsi. Questo significa molto”.

Il successo della Recanatese coincide con le celebrazioni della festa di San Vito, patrono di Recanati. Così come accaduto un mesetto fa, la squadra arriverà in piazza verso mezzanotte e mezza e festeggerà con i suoi tifosi e la sua gente un altro storico traguardo.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia