Emozioni in laguna: l’Ascoli viene raggiunto ma esulta con Fontana

Mister Bucchi si gode il successo

COPPA ITALIA – Termina 2-3 in favore dei bianconeri il match a Venezia

Vittoria pazza per l’Ascoli Calcio di mister Bucchi che, nella prima uscita ufficiale della stagione, batte il Venezia in trasferta e passa il turno in Coppa Italia.

Bella partita al “Penzo” con il Venezia che, rimaneggiata dagli infortuni, tiene bene il campo nei primi minuti di giochi. L’Ascoli scalda i motori con un tiro di Buchel dalla lunga distanza che termina al lato, Bjarkason e Tessman rispondono per i lagunari. Ascoli che però passa in vantaggio al 35′: sugli sviluppi di un corner, Saric gela Joronen con il sinistro dopo una grande giocata di Bidaoui. Il primo tempo si chiude così, con i bianconeri in vantaggio e che danno spettacolo soprattutto sulla catena di sinistra.

Dopo le grandi parate di Joronen nel primo tempo, la ripresa inizia a ritmi sicuramente più bassi. La squadra di Bucchi continua a tener meglio il campo. Una ripresa che scorre via tra i primi cambi che portano al raddoppio piceno. Al 70′ Falzerano torna a segnare con la maglia del Picchio sfruttando l’assist di Ciciretti ed insaccando sotto porta. Lagunari che riescono a reagire nel finale e riprendono il match: Mikaelsson segna con il destro e riapre il match a pochi metri da traguardo e al novantesimo insacca dentro un pallonetto che batte ancora Leali. Ma non è ancora finita qui: una rovesciata di Fontana al 91′ fa esplodere i tifosi bianconeri al Penzo. Sul tiro c’è stata anche una deviazione di Baudouin. Un match incredibile che termina a ritmi caldissimi. Il Picchio passa il turno.

VENEZIA – ASCOLI 2-3

VENEZIA (4-3-3): Joronen; Remy (19’ st Camolese), Wisniewski, Baudouin, Zampano; Pecile, Sandberg (11’ st Jonsson), Tessmann; Novakovich, Hasanbegovic (11’ st Mikaellsson), Bjarkason (19’ st Boudri). A disp.: Maenpaa, Oliveira, Busato, Kyvik, Karagiannidis, Mozzo, Alves. All. Javorcic

ASCOLI (4-3-3): Leali; Donati, Botteghin, Bellusci, Giordano; Caligara, Buchel (34’ st Fontana), Saric (34’ st Giovane); Lungoyi (22’ st Ciciretti), Dionisi (39’ st De Paoli), Bidaoui (22’ st Falzerano). A disp.: Bolletta, Guarna, Simic, Quaranta, De Paoli, Eramo, Palazzino, Falasco. All.: Bucchi

ARBITRO: Paterna di Teramo

RETI: 35’ pt Saric (A), 25’ st Falzerano (A), 42’ e 44’ st st Mikaelsson (V), 45’ st Fontana (A)

NOTE: ammoniti Lungoyi (A), Remy (V), Sandberg (V), Hasanbegovic (V). Spettatori 2.018 per un incasso di 12.765,00 €. Rec. 1’ pt

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana