Emanuele Pepa proclamato sindaco: “Porteremo un forte cambiamento a Recanati”

La cerimonia è si tenuta oggi nell’Aula Magna del Comune

Emanuele Pepa è ufficialmente il Sindaco di Recanati. La proclamazione è avvenuta oggi alle ore 12.30 nell’Aula Magna del Comune di Recanati. L’avvocato Barbara Silenzi, giudice onorario del Tribunale di Macerata, ha ufficializzato il risultato elettorale che ha sancito al secondo turno la vittoria di Emanuele Pepa con 5.835 voti sostenuto da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, UdC, ‘Per una Recanati Migliore’ e ‘in Comune’.

Emanuele Pepa, 52 anni, sposato con due figli, è imprenditore del gruppo “Pepa Group” di Recanati e Presidente regionale di Confartigianato Marche. “Spero di rappresentare questa fascia nel miglior modo possibile, di certo lo farò con il mio massimo impegno – ha dichiarato il sindaco Pepa di fronte alla stampa e al pubblico presente – Fin dal primo giorno dell’inizio della campagna sono stato determinato a portare a casa il risultato e ho accettato questo incarico perché ci credo profondamente. Rinnovo i miei ringraziamenti a tutto il mio staff, ai miei carissimi amici che mi hanno sostenuto lungo il viaggio e a chi mi ha trasmesso i valori fondamentali della vita: la mia famiglia qui presente. L’abbiamo rimarcato costantemente durante la campagna, la massima attenzione verso le famiglie, l’inclusione e la partecipazione nella comunità sono alla base del nostro programma elettorale. Oggi è un gran giorno, è l’inizio di nuovo percorso di vita, vogliamo portare un forte cambiamento a Recanati per renderla sempre più bella, vivibile e importante a livello nazionale. Dalla nostra parte abbiamo vicino tutte le istituzioni, quindi uniti e compatti lavoreremo sodo insieme a voi e ai dipendenti comunali, con il massimo rispetto delle competenze, con l’obiettivo di fare il bene della città. Un bene condiviso con ogni nostro concittadino di Recanati a cui vogliamo soddisfare richieste e necessità, io da oggi sarò il primo ad essere ogni giorno a disposizione di tutti”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS