Emanuela Carboni è la più votata delle donne, lancia l’hashtag #piuntisindaco

E’ arrivata seconda tra tutti i candidati consiglieri alle amministrative del 3 e 4 ottobre

Emanuela Carboni, assessore uscente ai Servizi sociali: è lei la donna più votata alle elezioni amministrative a San Benedetto del Tronto, con 394 preferenze. Ed è anche seconda di tutti i candidati in lista: davanti a lei solo Andrea Traini di Fratelli d’Italia: con 625 voti si è aggiudicato il titolo virtuale di ‘mister preferenze’. Entrerà in Consiglio comunale sia che al ballottaggio vinca Piunti sia che si imponga Spazzafumo.

La Carboni era in lista con la civica San Benedetto Protagonista del ricandidato sindaco Pasqualino Piunti e sui social lancia l’hashtag #piuntisindaco.

“Essere stata la donna e il secondo candidato più votati alle elezioni della mia città, mi riempie il cuore di gioia perché ripaga del costante e proficuo lavoro svolto in questi anni difficili di amministrazione comunale“, afferma l’assessore uscente. “Per questo devo solo ringraziare i miei concittadini, i quali – continua – hanno permesso di raggiungere questo risultato dandomi fiducia: 394 preferenze valide, e molte altre annullate che in un certo senso valgono doppio”.

“Ma per dare effettivo valore a questi miei e vostri voti, occorre tornare ai seggi per il sindaco Pasqualino Piunti al ballottaggio del 17 e 18 ottobre, affinché – conclude Emanuela Carboni – io possa continuare a lavorare per la nostra città #piuntisindaco”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia