Elpidiense come la sua ex Civitanovese: “Quando parti favorita non è mai semplice confermarsi”

PRIMA – Domani (sabato) la sfida in casa dell’Appignanese

La sua Elpidiense Cascinare, partita con i favori dei pronostici, li sta rispettando alla grande in questo girone C di Prima categoria. Il primo posto fa sognare in grande al club rossoblu che a fine stagione vorrebbe regalarsi una Promozione storica. Alla guida della truppa c’è Roberto Buratti che la serie superiore l’ha già allenata, anche e soprattutto alla guida della Civitanovese che sta legittimando il primato nel girone B.

Se l’Elpidiense Cascinare sta duellando col Camerino, in Promozione è lotta a due tra Civitanovese e Aurora Treia e Buratti si è espresso così: “La Civitanovese per organico e blasone merita altre categorie. Quando parti favorita non è mai semplice rispettare i favori dei pronostici, ci sta riuscendo. L’Aurora Treia dal canto suo sta riscuotendo gli investimenti del passato avendo a disposizione una squadra importante dopo un mercato mirato in cui ha preso giocatori giusti per il salto di qualità. C’è ancora uno scontro diretto da giocare in casa dell’Aurora, quindi è ancora tutto aperto”.

Sia Civitanovese che Aurora Treia nel prossimo weekend sono chiamate a due scontri importanti, rispettivamente faranno visita a Monturano Campiglione e Potenza Picena. “La Civitanovese può mettere il punto esclamativo sulla classifica, l’Aurora deve stare attenta perché l’entusiasmo dei potentini è contagioso poi la società deve vincere se vuole sperare di accorciare il gap playoff”.

Scendendo in Prima, anche l’Elpidiense Cascinare di Buratti avrà una sfida esterna a dir poco cruciale in casa dell’Appignanese terza della classe. “Avremo da qui alla fine tutti gli scontri diretti fuori casa. La squadra è forte, con giocatori di categoria superiore bravi a calarsi in questo campionato e non è mai facile. Per loro si tratta dell’ultima chance per rientrare nel discorso primo posto: noi avremo out il capitano Cannoni ma andremo li per provare a vincere”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS