Elezioni amministrative: 17 comuni al voto

Sette superano i 15mila abitanti

Sono 17, su 225, i Comuni marchigiani che il prossimo 12 giugno andranno al voto per il rinnovo dei Consigli. Solo in sette municipi si superano i 15 mila abitanti e si potrebbe, quindi, profilare la necessità del ballottaggio, previsto per il 26 giugno.

Le liste con tutti i candidati a sindaco e a consiglieri dovranno essere presentate, presso i rispettivi uffici elettorali, entro le ore 12 di sabato prossimo, 14 maggio. I tre centri più importanti chiamati alle urne, stando al numero di residenti, sono Civitanova Marche, Jesi e Fabriano. Gli altri quattro che superano i 15 mila abitanti sono: Tolentino, Porto San Giorgio, Sant’Elpidio a Mare e Corridonia.

Tra i Comuni colpiti dal terremoto 2016 – inseriti nel cosiddetto “cratere sismico” – si dovrà scegliere il nuovo sindaco di Valfornace (nato dalla fusione di Pievebovigliana e Fiordimonte), Tolentino e di Camerino dove si torna al voto dopo le dimissioni in blocco di alcuni consiglieri comunali che avevano decretato la fine del mandato di Sandro Sborgia; oggi la città ducale è guidata dal commissario prefettizio, Paolo De Biagi. Completano il quadro Acquaviva Picena, Corinaldo, Offagna, Rosora, Pedaso, Frontino, Tavoleto, Terre Roveresche.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana