Elezioni a San Benedetto, la lista civica ‘Noi e PdA’ non si farà

Vittorio Massi

L’imprenditore Vittorio Massi, presidente del Porto d’Ascoli: “La tragica morte del figlio dell’allenatore Ciampelli ci ha completamente bloccato, per cui abbiamo rinunciato a presentare la lista civica alle comunali di ottobre”

Stop alla lista civica ‘Noi e Pda’. “La tragica morte del figlio dell’allenatore Ciampelli ci ha completamente bloccato, per cui abbiamo rinunciato a presentare la lista civica alle elezioni comunali di ottobre”. Parla Vittorio Massi, imprenditore edile e presidente del Porto d’Ascoli Calcio.

“La lista – racconta Massi – stava nascendo intorno alla squadra, ma quando è morto il piccolo siamo stati colpiti da un dolore troppo forte, che ci ha tolto le forze per pensare alla civica e ai candidati. Il bambino era amato da tutti anche perché era di casa allo stadio Ciarrocchi. La società ha confermato Davide Ciampelli che aspettiamo a Porto d’Ascoli quando si sarà ripreso dalla grave perdita”.

Il dramma si era consumato a metà luglio a Città di Castello. Il piccolo Gianmaria Ciampelli, di quasi sei anni, fu rinvenuto annegato in una piscina di una struttura ricettiva, dove stava frequentando un centro estivo.

La lista ‘Noi e PdA’ aveva nominato candidato sindaco l’architetto Albino Scarpantoni e aveva preparato il logo elettorale: la torre Guelfa con il tipico ciuffetto (un albero) sulla sommità, simbolo storico di Porto d’Ascoli. “Nel logo abbiamo utilizzato anche il rosso e il blu, i colori di San Benedetto, per non isolarci dal resto della città”, spiega il presidente Massi.

“La drammatica vicenda è capitata mentre eravamo alle prese con le pratiche per l’iscrizione alla serie D, cosa per noi totalmente nuova e, pertanto, molto impegnativa. Poi, la morte del bambino ci ha paralizzato: ora non c’è più tempo per pensare alla lista, dobbiamo concentrarci sul campionato. Ma anche se vi fosse tempo – conclude Vittorio Massi – non ce la sentiremmo di fare campagna elettorale: il dolore è ancora tanto”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia