Elezioni 2023, lo spoglio a Porto Sant’Elpidio

Seggi chiusi con un’affluenza di 62.19%

di Maikol Di Stefano

Sono 3 i candidati e 18 le liste che si sono presentate al voto. La sfida è tra il candidato civico Gian Vittorio Battilà, Paolo Petrini e Massimiliano Ciarpella. Le voci prennunciano già un ballottaggio.

20.01: Ballottaggio tra Massimiliano Ciarpella e Paolo Petrini.

19.25: Clima teso per gli ultimi due seggi da scrutinare. Ci sono state alcuni contestazioni tuttavia la vittoria sembrerebbe quasi in tasca a Massimiliano Ciarpella (48,5%).

18.21: Arrivano i numeri anche delle sezioni 18 e 19: rispettivamente nella prima 342 per Ciarpella, 218 per Petrini e 112 per Battilà; nella seconda 262 per Ciarpella, 252 Petrini e 91 Battilà.

17.37: Ciarpella in testa anche nella sezione 5 con 366 voti, pari merito per Petrini e Battilà (163).

17.00: Nessuno dei candidati sindaco ha voluto rilasciare dichiarazioni, forse per scaramazia o semplicemente seguendo il vecchio modo di dire “ride bene chi ride ultimo”. Intanto prosegue il conteggio dei voti: la sezione 4 (Marina Picena) vede in testa Ciarpella (373), seguito da Battilà (165) e Petrini (150); nella sezione 2 sono 285 i voti per Ciarpella, 175 per Battilà e 149 per Petrini, 3 schede bianche e 21 nulle. La musica non cambia nella sezione 3 dove Ciarpella conquista 297 voti, Battilà 163 e Petrini 173; nella sezione 15 sono 291 per Ciarpella, 203 per Petrini e 138 per Battilà; nella sezione 12, sempre Ciarpella al primo posto (291), seguito da Battilà con 160 voti e Petrini con 154. Dunque, dopo sei sezioni scrutinate la situazione è la seguente: 1830 voti per Ciarpella, 993 Petrini e 979 Battilà.

16.37: Scrutinata la Sezione 8 alla Scuola Galilei. Al primo posto Ciarpella con 293 voti, segue Battilà (169) che stacca Petrini di sole 5 preferenze. Sono 13 le schede nulle e 3 le bianche.

15.20: Iniziato lo spoglio: i candidati sindaco sono (quasi) tutti nelle loro sedi. Battilà con parte della squadra, Ciarpella insieme a Putzu e Marcotulli. Atteso invece Paolo Petrini nella propria.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS