Eccellenza: Urbino all’esame di maturità, due derby dal sapore sorprendente

Civitanovese attesa da una settimana di fuoco, atteso spettacolo in Castelfidardo-Jesina e Chiesanuova-Montefano

L’ottava giornata dell’Eccellenza, in onda alle ore 14.30, riserverà alla capolista Urbino un esame di maturità. Il sentito derby contro il K-Sport Montecchio Gallo, motivato a dimenticare la beffa della rimonta subita dalla Maceratese all’ultimo secondo, dovrà indicare se il team di Ceccarini potrà davvero competere per il primato fino in fondo. Non sarà una partita come le altre per il bomber dei ducali Sartori, desideroso di mettersi in evidenza al cospetto di mister Lilli, con cui condivise esperienze vincenti con Marignanese e Montecchio. L’altro ex tra i gialloblù sarà il difensore Bellucci, colonna del Montecchio che trionfò la scorsa stagione in Promozione.

Risposte probanti dovrà fornirle anche la Civitanovese, attesa da una settimana impegnativa con tre partite ravvicinate. Il Montegiorgio dell’ex Vagnoni cercherà di cancellare lo zero nella casella delle affermazioni proprio al Polisportivo e di interrompere la serie magica del team di Alfonsi, privo di Visciano e con Spagna in forte dubbio. Il derby contro il Castelfidardo potrebbe chiarire se la Jesina possiede le carte in regola per rimanere a contatto con la zona che conta. I rebus di Strappini riguardano Belkaid, De Stefano e Garofoli, mentre l’ex Giuliodori si affiderà alle ripartenze per tornare al successo che potrebbe svoltare la stagione.

Gli errori non saranno consentiti in Osimana-Sangiustese, trasmessa in diretta da Tvrs (canale 13 del digitale terrestre) oltre che in streaming sul sito internet. Di fronte compagini costruite per primeggiare, ma alle prese con una classifica allarmante dopo partenze al di sotto delle aspettative. Alla guida dei giallorossi esordirà il tandem Aliberti-Labriola, costretto a rinunciare allo squalificato Borgese in mediana. Dovrà fornire segnali di risveglio la truppa di Bolzan che si affiderà alle geometrie di Omiccioli per gestire palloni che scottano.

Dopo tre partite senza successi, proverà a tornare alle antiche abitudini l’Urbania, opposta all’Atletico Azzurra Colli che sente la necessità di muovere la classifica deficitaria. L’acquisto dell’esterno marocchino Youssef Nouri ha ampliato l’organico di Omiccioli, limitato dai gravi infortuni di Bicchiarelli, Brisigotti, Monceri e Del Rosso. Sull’altro fronte Amadio invoca una scossa in attacco, afflitto da problemi realizzativi. Avverte l’esigenza di sbloccarsi il Tolentino, atteso dall’insidiosa trasferta nella tana del Monturano desideroso di sbloccarsi. Il nuovo mister cremisi Possanzini medita nuove soluzioni offensive, ma dovrà prestare attenzione alle ripartenze dell’undici di Cuccù che ha negli ex Adami e Nacciarriti frecce pericolose.

Due partite si disputeranno alle ore 15. La Maceratese andrà a caccia della prima vittoria della gestione Pagliari contro il Montegranaro, sulla cui panchina debutterà l’ex Marinelli, scelto per sostituire l’esonerato Zannini. Tra i biancorossi andranno valutate le condizioni del portiere Gagliardini. Nei gialloblù Tonuzi potrebbe essere affiancato da Perpepaj in attacco. Il derby tra realtà sorprendenti Chiesanuova-Montefano, di scena sul sintetico di Villa San Filippo, costituirà infine un trampolino di lancio per posizioni di prestigio. Promette emozioni il duello tra un tecnico navigato come Mobili, che potrebbe confermare l’esperto Monteneri al centro della retroguardia, e l’emergente Mariani, che dovrà valutare le condizioni dei difensori Valler e Marasca.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS