Eccellenza meno prolifica del decennio: non si sfondano i 55 punti per vincere

Ben lontani dai quasi novanta punti della Samb, stabile quota per playoff e playout

Sarà l’Eccellenza meno prolifica degli ultimi dieci anni per quanto riguarda l’eventuale capolista. Prendendo in esame gli ultimi dieci campionati, chiaramente tralasciando lo stop via covid e il format a due gironcini, abbiamo estrapolato diversi dati di trend in vista dell’ultimo turno di Eccellenza 2022-2023, in programma domenica alle ore 16:30, in diretta su TVRS.

La prima particolarità che salta all’occhio è quella che se l’Atletico Ascoli vincesse ad Urbino sarebbe campione a 54 punti, quota più bassa dell’ultimo decennio. Appena di un punto sopra il trionfo della Folgore Falerone Montegranaro nella stagione 2014-2015. Ben trentacinque punti di differenza con la Samb del 2014-2015 che chiuse a 89 punti in 34 giornate. C’è da dire che non sempre i campionati sono stati giocati dallo stesso numero di squadre. I 30 turni dell’attuale Eccellenza possono essere comparati allora con i medesimi del 2017-2018, quando il Montegiorgio trionfò con 61 punti, oppure l’anno precedente, di marca Sangiustese, con 65 punti. 62 invece i punti della Civitanovese nel 2015-2016, 69 quelli del Matelica nel 2012-2013. Lo scorso anno la Vigor Senigallia chiuse a 65 con 32 giornate.

Resta stabile il bottino di punti che servono invece per arrivare ai playoff. Parlando di quinta piazza, negli anni servono almeno dai 47 ai 49 punti per aggiudicarsi il posto, anche se il Colli nello scorso torneo ne ha dovuti fare 51 mentre quest’anno, per la medesima posizione, basterebbero 48. Nella zona salvezza i punti non sono mai troppi ma il Marina lo scorso anno ha dovuto piazzare l’impresa dei 41 punti. Asticella più alta del previsto nel decennio, con picco più basso nel 2012-2013 con l’Elpidiense Cascinare che si salvò a quota 34, evitando i palyout a pari punti contro il Corridonia. Quest’anno, invece, si è salvi a 36 (vedi Chiesanuova) ma anche a 35 se il Castelfidardo dovesse vincere contro il Fabriano Cerreto non facendo disputare i playout per distacco.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS