Eccellenza, insidie e attese della 9^ giornata

Morettini, Chiesanuova

Viaggio insidioso per l’Urbino, incrocio live su TVRS per Sangiustese e Civitanovese

La nona giornata dell’Eccellenza, di scena domenica alle ore 14.30, riserverà all’Urbino l’insidioso viaggio di Filottrano contro il Castelfidardo. Non mancheranno le insidie per la capolista, opposta a un avversario che ha perso solo due volte rendendo la vita difficile a tutte le squadre incontrate. Ceccarini punterà sulle motivazioni dell’illustre ex Cusimano per tornare a correre forte. Sull’altro versante Giuliodori confiderà nella solidità difensiva per giocare uno scherzetto alla leader.

In diretta televisiva su Tvrs (canale 13 del digitale terrestre) e in streaming sul sito internet verrà trasmessa Sangiustese-Civitanovese, duello vitale per opposti obiettivi. Reduci da due 0-0 consecutivi, i rossoblù punteranno a ritrovare il gol smarrito per accelerare di nuovo confidando nei progressi fisici di Spagna. Non potrà più concedersi distrazioni la formazione di Bolzan che ha salutato in settimana Henri Shiba e Bianchi con l’intento di lanciare un chiaro segnale a un gruppo protagonista di un avvio al di sotto delle aspettative.

Si prefigge di mantenere le ali aperte il Chiesanuova, di scena sul terreno del Montegiorgio ancora alla ricerca della prima affermazione in campionato. Tra i biancorossi sarà una gara speciale per il bomber Sbarbati, opposto al proprio passato. Tra i rossoblù i punti interrogativi riguarderanno Albanesi, Ferrini e Ikramellah.

La rivalità non mancherà nel derby Montecchio Gallo-Urbania, crocevia fondamentale per l’alta quota. Il K-Sport punterà sul fattore campo per operare l’aggancio in classifica e lanciare la candidatura alle posizioni che contano. I durantini inseguiranno la rivincita dopo il pesante 7-1 incassato dai cugini in Coppa Italia poche settimane fa. Peserà il grave infortunio di Barattini per Lilli, costretto a rinunciare al riferimento offensivo oltre al centrocampista Eugenio Dominici per squalifica. Non mancheranno i problemi nemmeno per Omiccioli che ha perso Bicchiarelli, Brisigotti, Del Rosso e Monceri e deve risolvere altri dubbi.

I punti avranno un peso specifico notevole in Montefano-Osimana che dovrà chiarire lo stato di salute tanto dei viola, incappati in un rallentamento nelle ultime due giornate, quanto dei canarini, confortati dalla finale di Coppa Italia ipotecata grazie al blitz nella tana del Montecchio Gallo. Mariani dovrà valutare le condizioni dei difensori Valler e Marasca, mentre Aliberti, alle prese col dubbio Buonaventura, si affiderà alla determinazione di Tittarelli di tornare a graffiare.

Giocherà per la seconda volta di fila al Carotti la Jesina che riceverà il Monturano imbattuto in trasferta ma ancora all’inseguimento del primo pieno nel massimo campionato regionale. Privo di Nazzarelli e De Stefano, il mister leoncello Strappini studia le condizioni di Garofoli e Belkaid e incrocia le dita per Trudo, afflitto da un risentimento muscolare e in forte dubbio. L’ex Cuccù rinuncia a Isidori, Curzi e Nacciarriti.

Dopo aver stoppato Maceratese e Civitanovese in quattro giorni, il Montegranaro tenterà di raccogliere il primo pieno della gestione Marinelli contro l’Atletico Azzurra Colli, obbligato a muovere la classifica deficitaria.

Alle ore 15 i riflettori saranno infine puntati su Tolentino-Maceratese. Il derby poteva valere la vetta secondo i pronostici estivi e invece costituisce un bivio per lasciare i bassifondi tra compagini che hanno fin qui deluso e che hanno racimolato due pareggi nelle prime due uscite con i nuovi allenatori. Due settimane fa il duello premiò i biancorossi con la qualificazione alle semifinali, domenica i cremisi andranno a caccia della rivincita per cambiare rotta.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS