Eccellenza, Cellini: “La Coppa Italia regionale andrà avanti”

Paolo Cellini, presidente Figc Marche

CALCIO – Il presidente della Figc Marche: “La vincente verrà inserita in un raggruppamento sperando nel ripescaggio”

Dopo quello del Lazio, anche il comitato regionale Marche batte un colpo e lo fa con il presidente Paolo Cellini il quale conferma che la Coppa Italia andrà avanti. “La Coppa Italia resta in piedi ma solo la fase regionale. Le vincenti verranno inserite in un raggruppamento per dare modo di ripescare in serie D una sola squadra. Resta il fatto che se una squadra riuscisse a vincere sia il campionato che la Coppa, non verrà inserita in questa graduatoria. Per quello che riguarda le 28 squadre giunte seconde nei rispettivi campionati di Eccellenza, verrà fatto un secondo raggruppamento con le prime sette che verranno ammesse in serie D. Questo è quello che è stato deciso nei giorni scorsi in un consiglio della Lega Nazionale Dilettanti. Nel giro di pochi giorni la Lega dovrà comunicare come verranno calcolati i singoli punteggi, ovvero quali aspetti saranno tenuti in considerazione per stilare questa classifica. Per le seconde classificate si adotteranno come principio i meriti sportivi che nulla hanno a che vedere con le graduatorie di merito”.

In attesa che la Lega renda noto quali parametri verranno utilizzati per i meriti sportivi, qualche indiscrezione da Roma sembra essere trapelata. “Da quello che è stato detto in prima istanza non si terrà conto del bacino di utenza, né tantomeno degli impianti sportivi, bensì dall’attività svolta dai settori giovanili, i campionati disputati negli ultimi anni, anzianità della matricola ed altri aspetti come l’andamento della stagione sportiva legata alla squadra che milita in eccellenza”. 

error: Contenuto protetto !!