Eccellenza, ballo degli ex e incroci illustri

La vigilia della 13^ giornata

La tredicesima giornata di Eccellenza, in programma domenica, offrirà notevoli spunti d’interesse. Si partirà alle ore 14, sul sintetico del Tubaldi di Recanati, con Montefano-Civitanovese che dovrà dare risposte sulle ambizioni di due formazioni separate da quattro punti. Reduce dai pareggi contro Osimana, Maceratese e Urbino, proveranno ad accelerare i viola, alle prese con la squalifica di Giovanni De Luca. Dall’altra parte i rossoblù saranno chiamati a tornare sulla retta via dopo la sconfitta contro il Tolentino per riconquistare la vetta smarrita. L’acquisto di Buonavoglia e il recupero di Spagna allargheranno il ventaglio di soluzioni per Alfonsi in attacco.

Tutte le altre partite inizieranno alle ore 14.30, a partire dal big match K-Sport Montecchio Gallo-Montegranaro. Sul percorso della sorprendente capolista si presenterà un’autorevole candidata al titolo, chiamata a una prova di forza per ridurre il gap dal primo posto. I problemi di Lilli interesseranno come consuetudine l’attacco, afflitto dal grave infortunio di Barattini e dai guai alla caviglia di Magnanelli. Sull’altra sponda Marinelli confiderà nella solidità della retroguardia, inviolata da 360 minuti.

La vicecapolista Urbino, priva del totem Dalla Bona per squalifica, cercherà di riacquistare confidenza con i tre punti latitanti da un mese sul terreno della matricola Monturano obbligata a cancellare lo zero nella casella delle affermazioni per non precipitare sul fondo.

Evocherà antiche battaglie in palcoscenici superiori Jesina-Maceratese che costituirà un trampolino di lancio per le posizioni che contano. Il mister biancorosso Strappini sarà costretto a ridisegnare il centrocampo, orfano dei partenti Pesaresi e De Stefano, dell’infortunato Garofoli e con Zagaglia e Belkaid in forse. L’esperto Pagliari medita se utilizzare l’ex Perri, uscito malconcio dalla sfida di Coppa a Montegranaro. L’altro ex illustre tra gli ospiti sarà il difensore Martedì.

Osimana-Chiesanuova non costituirà una partita come le altre per il tecnico biancorosso Mobili che tornerà per la prima volta da avversario al Diana, dove ha scritto pagine importanti. I giallorossi, privi di Calvigioni e Paccamiccio ma con Ambanelli in più, non potranno concedersi soste nell’itinerario della risalita. I maceratesi non intendono chiudere le ali e tenteranno di compiere una nuova impresa per dare l’assalto alla vetta.

Rilanciato da tre 1-0 consecutivi, il Tolentino sente l’esigenza di calare il poker contro l’Atletico Azzurra Colli bisognoso di dare continuità alla risalita. Avvertirà sensazioni particolari l’esterno offensivo dei piceni Petrucci, fino a un mese fa colonna dei cremisi con i quali il rapporto si è interrotto in modo prematuro.

In diretta su Tvrs (canale 13 del digitale terrestre) verrà trasmessa Castelfidardo-Urbania, crocevia per uscire dalla zona di mezzo e alzare l’asticella. Debellare la pareggite sarà il diktat dei biancoverdi, chiamati però a prestare attenzione alla fiducia ritrovata dai durantini che hanno blindato la porta con Urbietis dopo Stafoggia e incrociano le dita per i recuperi degli attaccanti Nunez e Mangiarotti

Si ritroverà in guai seri chi perderà lo scontro diretto Sangiustese-Montegiorgio che dovrebbe segnare il debutto di Gigi Giandomenico sulla panchina rossoblù. I problemi in classifica e in fase realizzativa accomunano le due squadre, a caccia dei tre punti per fornire un indirizzo diverso alla stagione.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS