Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

E’ un marchigiano l’assassino dell’imprenditrice italiana uccisa a Capo Verde

img

Si tratta di Gianfranco Coppola, 48 anni, istruttore di arti marziali e buttafuori

Gianfranco Coppola, 48enne originario di Ancona, avrebbe confessato di aver ucciso Marilena Currò, la 52enne di Treviso trovata senza vita nella cisterna della sua attività ricettiva a Capo Verde. L’uomo, che in Italia ha vissuto tra le Marche e l’Emilia Romagna facendo l’istruttore di arti marziali e il buttafuori, avrebbe riferito agli inquirenti di aver spinto la 52enne durante una lite e di non averla colpita con l’intento di uccidere.

Secondo il 48enne anconetano, che comunque in dieci anni a Capo Verde ha collezionato diverse segnalazioni per rissa e aggressione, si è trattato di una fatalità, provocata dal suo scatto d’ira, ma non di un omicidio volontario.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Contenuto protetto !!