Due maxi-risse in 24 ore, oltre 40 giovani coinvolti

Episodi choc a Fabriano

Due maxi risse in meno di 24 ore a Fabriano (Ancona), in due sere, ai giardini Regina Margherita il 23 e 24 giugno: oltre 40 ragazzi hanno utilizzato sedie come mazze, tavolini scagliati da una parte all’altra, per colpirsi e farsi male; un luogo di ritrovo è diventato un campo di battaglia con l’ulteriore aspetto negativo che questi fatti si sono verificati in due serate consecutive.

Video dell’accaduto girano di cellulare in cellulare e le forze dell’ordine, carabinieri e polizia, intervenute durante le due serate, stanno svolgendo indagini anche in base ad eventuali denunce.

Sugli episodi violenti è intervenuta la consigliera regionale del Gruppo Misto Simona Lupini, vice presidente della commissione Sanità e Politiche sociali, pronta ad incontrare il neoeletto sindaco, Daniela Ghergo, e i rappresentanti delle forze dell’ordine cittadini “per capire che tipo di aiuto può venire dalla Regione”. Per Lupini “si tratta dell’ennesimo segnale allarmante di disagio giovanile nella nostra Regione. C’è una carica di violenza e malessere nella nostra società che va affrontata, e che è esacerbata dalle dipendenze, come il consumo di alcool. Ascoltiamo il grido dei nostri ragazzi e caliamo gli interventi nel locale, nella vita quotidiana: mettiamo insieme sindaci, forze dell’ordine, – conclude – operatori sociosanitari e categorie commerciali, e studiamo le azioni migliori”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana