Drone contro nave italiana, è marchigiano il comandante che lo ha abbattuto

“L’ho fatto per difendere il mio equipaggio”

E’ di San Benedetto del Tronto il comandante della Caio Duilio che sabato sera ha abbattuto nel mar Rosso un drone degli Houty destinato proprio all’imbarcazione della Marina Militare italiana. Si tratta del capitano di vascello Andrea Quondamatteo di 47 anni. Sposato con tre figli, il mare lo ha nel sangue anche perché il padre Benedetto, ora in pensione, è stato capitano di lungo corso sui cargo, mentre la mamma Fiorella Negrini è scomparsa tre anni. Da ragazzo frequentava lo chalet Reno’s 54 per poi scegliere la carriera militare in Marina.

Ha raccontato così l’intervento effettuato sulle pagine del Corriere della Sera al giornalista Fabrizio Caccia. “Eravamo in pattugliamento a sud, nel tratto prospiciente alle coste yemenite, in acque internazionali. Ad un tratto c’è arrivato un “eco radar” sconosciuto, il segnale era ad otto miglia di distanza. Un profilo in movimento, a bassa quota ed in rapido avvicinamento. Minaccioso. Un drone? Un missile? Un aereo?”.
“Prima -aggiunge il capitano di vascello Andrea Quondamatteo nell’intervista di Fabrizio Caccia al Corsera- gli abbiamo lanciato delle chiamate di avvertimento, invitandolo a cambiare rotta senza ricevere alcuna risposta. Sul Mar Rosso era buio. Per essere sicuri su come agire, serviva un riconoscimento ottico. Così abbiamo usato le telecamere ad infrarossi del radar di tiro.
Quando il profilo è arrivato a sei miglia, abbiamo visto che non era un aereo alleato. I sensori di bordo hanno inquadrato un drone della stessa tipologia di quelli usati per gli attacchi al traffico mercantile in area. A quel punto era a quattro miglia. Così ho preso la decisione perché dovevo difendere la mia nave e il mio equipaggio ed ho dato il comando all’operatore del radar di tiro. Il cannone di prora dritta ha sparato sei colpi e dopo pochi secondi l’apprezzamento ottico ci ha confermato l’abbattimento. La Nave Duilo -conclude il capitano di vascello Quondamatteo- ha reagito per autodifesa”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS