Dove eravamo rimasti? Trodica-Casette Verdini per la gloria, Futura 96 all’ultima chiamata

Marco Lelli

PROMOZIONE – Torna il campionato dopo la seconda pausa d’aprile, tanti intrecci e punti che pesano sempre di più

Aprile atipico, anzi anomalo, con due turni di riposo. Meno male che la Pasqua è passata e il torneo delle Regioni è finito. Ora si ricomincia. In Promozione B dove eravamo rimasti? Con il duello appassionante tra Civitanovese a Aurora Treia per il primato, con dei playoff a rischio che qualcuno – l’Atletico Centobuchi e il Trodica – dovrà cercare di salvare, con un casino in coda.

Partiamo proprio da qui, stavolta. E’ all’ultima chiamata la Futura 96 penultima (23 punti), che in casa, contro la Monterubbianese (31, la prima delle salve in questo momento) deve per forza vincere per lasciare la zona retrocessione diretta. Dopo tanti cambi d’allenatore e una miriade di infortuni, i fermani – in dubbio Capiato – non possono rimandare l’appuntamento in un derby di provincia contro una Monterubbianese che non disporrà degli squalificati pesanti Gregonelli e Tassotti. Con i tre punti, gli uomini di Martinelli avrebbero la certezza di entrare in zona playout, considerando che il Castel di Lama (terzultimo a +2) riposerà.

Se la passa ancora meno bene il Grottammare (22), ultimo a -1 dalla Futura e a -3 dai playout, domani impegnato nella difficilissima trasferta di Matelica, oltretutto senza poter disporre del bomber Pelliccetti – espulso e squalificato per due giornate -. Straordinari per mister Pazzi? Sarebbe incredibile vederlo giocare per provare a segnare all’altro sempreverde Ginestra. Sempre in fondo ha grande valenza il duello tra Passatempese (26) e Palmense (31): gli anconetani (con riposo ancora da effettuare) sono in piene sabbie mobili e non avranno Maraschio, i fermani dovranno rinunciare a Carafa e faranno di tutto per difendere la loro posizione che ora li vedrebbe salvi.

Sempre nei playout, complicatissime le sfide per Cluentina (27 punti, in casa con lAurora Treia senza tra l’altro Squarcia, Foglia, Trobbiani, Brunori) e Corridonia (30 punti, la prima dei playout, in casa con la Civitanovese). Testacoda sensazionali. Tornando in alto, il big match è senz’altro Trodica-Casette Verdini: è quarta contro quinta, sperando che poi i playoff si facciano davvero. Lattanzi non avrà Bordi e Marziali squalificati mentre Malaccari è in dubbio, Lelli dovrà rinunciare a Perfetti appiedato dal Giudice Sportivo. In qualche modo entrambe tiferanno poi l’Atletico Centobuchi, ora terzo a -10 dall’Aurora Treia ma con una gara in meno giocata. Se il solco aumenterà, addio spareggi. I biancoazzurri (out Piunti) giocheranno domenica in posticipo sul campo di un Potenza Picena in crisi di risultati.

Ibrida, infine, la partita tra Monturano e Monticelli. I primi (senza Petruzzelli) sperano ancora nei playoff ma non sarà facile, i secondi (senza Fattori) sperano di poter mantenere la tranquillità nelle ultime giornate.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS