Dottori si gode la finale: “Gioia immensa, continuiamo a sognare”

CALCIO JUNIORES – Sabato alle 11 in palio lo Scudetto. La Recanatese se la vedrà con il Seregno. Il mister incredulo dopo il 3-2 al Pineto: “Non piangevo così da quando è nata mia figlia”

“Non piangevo così da quando è nata mia figlia”. Sono le prime parole, a caldo, di un felicissimo Gianluca Dottori. L’allenatore della juniores della Recanatese è ancora incredulo di quello che è successo: i suoi ragazzi hanno appena battuto 3-2 il Pineto nella semifinale Scudetto del campionato di serie D e si sono guadagnati l’accesso alla finalissima che metterà in palio il tricolore sabato alle 11 contro il Seregno (vittorioso sul Campodarsego): “La partita di oggi è l’emblema di tutta la stagione. Tanta sofferenza, ma i ragazzi hanno fatto una partita sontuosa. Continuiamo a sognare. E’ una vittoria che dedico alla mia famiglia e alla società che non ci ha mai fatto mancare niente”.

a.b.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS