Doppio drink e colpi da Maistro, Baschirotto mostra i muscoli del Picchio

Foto Ascoli Calcio

SERIE B – Le pagelle dell’Ascoli nella vittoria a Terni

LEALI 6,5: Gli sparano addosso un paio di palloni, sempre presente e in posizione giusta quando la sfera calciata termina fuori. Nulla da fare sui due gol.

BASCHIROTTO 7: Mostra la lingua e poi i muscoli, primo gol in campionato e fisicità imponente in partita.

BELLUSCI 7: Ritorno di gran spessore per il centrale che contro una batteria rossoverde molto attiva riesce tante volte a sbaragliare la matassa.

76′ AVLONITIS 6,5: No è facile entrare ed avere parecchi palloni che viaggiano in zona. Bravo ad entrare immediatamente nel mood gara.

QUARANTA 6: Buono nelle chiusure, si fa attirare dal movimento di Mazzocchi e Donnarumma.

D’ORAZIO 6: Ottimi inserimenti, dietro soffre Partipilo nel primo tempo e Falletti nel secondo. Quando il ritmo d’attacco si alza va un po’ in sbattimento, risolve spesso senza fronzoli.

COLLOCOLO 6: Partita nascosta per il giovane centrocampista che pecca un pelino nella qualità delle ripartenze ma pensa saggiamente al suo compito ad interdire. Non funziona sempre, ma ci mette tanta passione in quello che fa.

CALIGARA 7,5: Partitaccia, in senso buono. Oltre al gol, una decina di recuperi tangibili e soprattutto i tempi perfetti con cui riusciva a far uscire la sua squadra dal pressing con la palla che finiva centrale per il trequartista. Risposta fondamentale.

MAISTRO 8: Che musica, Maistro! Punizione che passa tra il quarto e il quinto uomo della barriera, poi “otiraggir” delizioso. Due drink con D’Orazio e tanta qualità. Notte da sogno.

82′ CASTORANI s.v.

PALAZZINO 6: Nn compie giocate di grande qualità, l’eccitazione da prima volta si trasforma in paura di non sbagliare. Però ottimi i due ripieghi difensivi più “vistosi” e non compie strafalcioni.

64′ SARIC 6: Reintegrato all’ultimo, cerca di contribuire piazzandosi davanti la difesa nel finale.

BIDAOUI 7: Manca solo il gol ad un giocatore di qualità indiscussa. Guadagna un rigore e infila tante belle giocate.

TSADJOUT 7: Vero, manca il gol con due tap in sotto porta falliti, ma la partita è stata eccezionale. Attrae a se stesso quanti più palloni possibili. Poi movimento, aiuto, posizione sempre giusta.

82′ ILLIEV s.v.

All. SOTTIL 7,5: Con una decina di assenze chiede al gruppo un salto di qualità: vincere anche nelle sofferenze. E la squadra lo segue. Decide di cambiare un minimo il suo modulo con il 4-2-3-1 e organizza bene l’uscita al centro del campo. Tutto ha funzionato alla grande.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi